Quando a sbagliare sono i genitori...! Sì, perché educare è un percorso entusiasmante, ma disseminato di trabocchetti in cui è facile cadere.
Un libro recente* fornisce una sorta di elenco di oltre 100 errori educativi di mamma e papà. Non si tratta di una lista deprimente, ma di una piccola " scuola-guida " per acquisire la " patente-genitori ". Alcuni errori, si vedrà, sono facilmente intuibili o anche banali, altri sono invece sorprendenti. Eccone alcuni.

- Errore n. 5: " Aprire la porta della sua camera da letto senza bussare ".
- Errore n. 52: " Mancare per impegni d'ufficio al 'saggio' di un figlio dopo avergli promesso che saremmo andati ".
- Errore n. 49: " Far mangiare in prima i bambini in modo che il pasto dei genitori sia ' più tranquillo' ".
- Errore n. 3: " Appena rientrati dal lavoro, nemmeno il tempo per salutare i bambini e subito ci si preoccupa delle 'cose da fare' ".
- Errore n. 24: " La mancanza di sorriso! Sorridere è una ricetta educativa vera e propria, perché ' il nostro volto agli occhi del bambino riflette il mondo esterno ed esprime il giudizio che noi abbiamo rispetto alla vita' ".
- Errore n. 76: " Trattare i figli allo stesso modo!?! Ma i figli non sono tutti uguali?? Certo! Ma sono diversi tra loro e le diversità sono valorizzate anche con la virtù della ' giustizia' che invita a dare di più a chi ha più bisogno, anche se si tratta di coccole, sostegno o severità...

* Gianni e Antonella Astrei, Gli errori di mamma e papà, Editrice Ancora, pp. 272.
Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy.