Eppure la vita mi aveva già insegnato: mai dire mai! Mi è stato chiesto di far parte della Cappellania dell'ospedale e ricoprire un particolare incarico, quello di ministro straordinario della Comunione. Tenterò di farvi partecipare al percorso intrapreso, condividendo con voi i dubbi vissuti, i nuovi incontri, la diversa visione dell'ospedale.
Era arrivato, per me, il momento di riflettere sugli anni trascorsi all'interno dell'ospedale.

Mi accingevo ad uscire dal mondo del lavoro. Erano trascorsi alcuni anni, più di 42, (il 16 gennaio 1972 è la data d'inizia del mio percorso lavorativo) e non mi sembrava vero.
Era arrivato, come dicevo, il momento delle riflessioni e valutazioni.
Mettevo sui piatti di una ipotetica bilancia, da una parte le cose "positive" quello che ero riuscito a portare a termine, sull'altro piatto le cose "negative" quello che non ero riuscito a portare a termine.
Osservavo quell'ipotetica bilancia pendere verso il piatto dove ponevo i.... mi sarebbe piaciuto...., avrei voluto fare...., avrei dovuto essere....., e così via.
Ricordo che in quei giorni mi venivano, ripetute insistentemente, tre domande: " cosa farai una volta in pensione? Ti mancherà l'ospedale? Sentirai la mancanza del tuo ruolo professionale? Puntualmente rispondevo che: avevo già interessi sufficientemente vasti da non permettermi di annoiarmi.
L'ambiente ospedaliero non mi sarebbe mancato, sarei ritornato in ospedale solo per necessità.
Io non ero la mia professione ma, una persona, che ricopriva un ruolo, di responsabilità, ma pur sempre un ruolo, tolto il quale, rimaneva sempre la persona.
Invece? Invece in uno di quei giorni, mi è stata fatta quell'inattesa richiesta, diventare un componente della cappellania e servire la Santa Comunione in un reparto che mi sarebbe stato affidato. Questa richiesta è esplosa in me in maniera dirompente.
A questo punto non c'erano solo le riflessioni sul mio vissuto professionale, adesso mi trovavo a fare i conti anche con il mio essere Cristiano, sentivo forte quel "DOVE SEI!" che DIO rivolgeva ad Adamo quando si nascondeva nel Paradiso terrestre.
Mi chiedevo: il mio vissuto è compatibile con il significato del servizio chiestomi? Ero pronto per un così particolare incarico? Sarei stato minimamente capace di testimoniare la mia fede? Insomma crescevano in me dubbi e incertezze.
Tornato a casa, ho parlato della proposta fattami con mia moglie Silvia, mi serviva qualcuno che mi aiutasse a fare chiarezza e supportasse.
Accettare voleva dire assumersi impegni e mi serviva avere l'appoggio di Silvia.
Inoltre, per discernere meglio i dubbi riguardanti la fede, ho parlato con Don Giuseppe, un giorno che era venuto in visita nel reparto dove lavoravo.
In quell'occasione, Don Giuseppe mi ha chiarito competenze e l'impegno chiestomi.
In seguito ho preso carta e penna e ho aperto il mio cuore ad una nostra cara amica, Sr C. Ester, Clarissa di clausura nel Proto Monastero di Assisi. Da lei ho ricevuto conforto ma anche stimoli. Ed eccomi qui a condividere con voi questo nuovo percorso di vita al servizio di chi sta affrontando un momento di difficoltà.
Dimenticavo! Per ironia della sorte mi è stato assegnato il reparto di Chirurgia Generale, reparto nel quale quel lontano 16 gennaio è iniziato il mio percorso professionale.
La vita non smette mai di stupirmi.
Pensavo che l'ospedale non avrebbe più fatto parte del mio presente, aveva coperto già una gran parte del mio passato e invece? Invece: mai dire mai!

Gianfranco Okroglic


"Per un pugno di dollari"


Cittadella ascolta


17 dicembre 201817 dicembre 2018

I sette peccati capitali della ricchezza

cottarelli

PROF. CARLO COTTARELLI, economista


Venerdì 25 gennaio 2019

La responsabilità delle élites

calenda

Dottor Carlo Calenda già  ministro dello sviluppo economico


Venerdì 1 febbraio 2019

Ricchezza e Disuguaglianza

padovan

PROF. PIER CARLO PADOAN già ministro dell’Economia e delle Finanze.


 Lunedì 4 marzo 2019

Da ricchezza che non sazia

bruni

PROF. LUIGINO BRUNI, Professore Ordinario in Economia Politica al Dipartimento di Giurisprudenza, Economia, Politica e Lingue Moderne dell’ Università Lumsa di Roma

locandina incontri fidanzati cittadella 2018

Assemblea diocesana 2018 1

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy.