Da alcuni anni nell’ospedale di Cittadella, primo nella diocesi di Padova e del Veneto, si è costituito un gruppo di cristiani adulti con l’intento di vivere in modo efficace l’esperienza ecclesiale qui proposta, compiendo specialmente azioni di carità.
È nata così la “cappellania”, un nome forse non d’immediata comprensione, ma che ha il merito d’esprimere il legame diretto presente nei confronti della chiesa presente in ospedale e delle azioni che da essa prendono origine.
Già nei numeri precedenti abbiamo espresso le motivazioni profonde che hanno determinato la scelta di creare questo tipo di aggregazione; una su tutte quella di far risplendere il “popolo di Dio”, come ne parlava tanti anni fa ormai il Concilio Ecumenico Vaticano II; la Chiesa ed il suo impegno di servizio infatti non è un fatto solo per i consacrati ma è una necessità di tutti i battezzati, del popolo di Dio per l’appunto.
Nella nostra Chiesa dell’ospedale allora si possono così trovare sacerdoti e suore ma anche diversi ministri straordinari dell’Eucarestia – sia uomini che donne – che assicurano in diverse occasioni della settimana la S. Comunione ai pazienti di tutti i reparti, di solito al mattino dalle 7 alle 8.
Questi ministri straordinari dell’Eucarestia vivono con intensità l’esperienza di fede che viene loro proposta in ospedale e compiono così un importante gesto di carità e di vicinanza a tutti i pazienti a nome della Chiesa.
Tutti hanno compiuto il percorso formativo proposto dall’ufficio liturgico della diocesi di Padova e condividono assieme diversi momenti di confronto e di spiritualità.
Tante sono le esperienze che nascono da que sto servizio, dialoghi e speranze di salute condivise, rapporti umani che si radicano nella fede e acquisiscono così quell’intensità e profondità spesso faticose da raggiungere in altri modi.
Il servizio di questi cristiani è detto straordinario per differenziarlo da quello ordinario, proprio dei sacerdoti e dei diaconi che, essendo legato al ministero apostolico, è valido sempre ed in ogni luogo.
Il ministro straordinario dell’Eucarestia invece è una funzione limitata nel tempo e nello spazio; possono cioè svolgere questo servizio per tre anni (rinnovabili di volta in volta) e unicamente in un certo luogo (il proprio ospedale e/o parrocchia).
Ma straordinario ha anche un altro significato; oltre che manifestare qualcosa che accade non abitualmente (straordinariamente, appunto) mostra anche un qualche cosa di grande, che stupisce (un evento straordinario!). Questa è proprio l’esperienza raccontata dai nostri ministri: vivono e assistono a delle esperienze di fede e di abbandono fiducioso che lasciano dentro al cuore un delicato senso del mistero di Dio e dell’uomo, sua creatura. Tutto ciò è davvero straordinario! Con l’occasione allora vogliamo rallegrarci e pregare perché sabato 2 aprile, durante la messa delle 19.00 sono stati istituiti alcuni nuovi ministri straordinari che, aggiungendosi ai presenti, avranno modo di vivere in prima persona questo stile di carità, decisamente spirituale e con una forte attitudine alla relazione. Sempre ci sono opportunità di bene da compiere ed è affascinante lasciarsi coinvolgere dalla capacità di risposta che qualcuno è capace di dare a queste necessità. Auguri a tutti di Buona Pasqua: possano questi segni di risurrezione, visibili nella forma della cura reciproca e della spiritualità, moltiplicare il bene presente tra noi.


"Per un pugno di dollari"


Cittadella ascolta


17 dicembre 201817 dicembre 2018

I sette peccati capitali della ricchezza

cottarelli

PROF. CARLO COTTARELLI, economista


Venerdì 25 gennaio 2019

La responsabilità delle élites

calenda

Dottor Carlo Calenda già  ministro dello sviluppo economico


Venerdì 1 febbraio 2019

Ricchezza e Disuguaglianza

padovan

PROF. PIER CARLO PADOAN già ministro dell’Economia e delle Finanze.


 Lunedì 4 marzo 2019

Da ricchezza che non sazia

bruni

PROF. LUIGINO BRUNI, Professore Ordinario in Economia Politica al Dipartimento di Giurisprudenza, Economia, Politica e Lingue Moderne dell’ Università Lumsa di Roma

locandina incontri fidanzati cittadella 2018

Assemblea diocesana 2018 1

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy.