Anche quest’anno centinaia di persone si ritroveranno ogni sera presso i capitelli per la recita del Rosario, meditando, con il cuore e lo sguardo di Maria, alcuni misteri (cioè eventi) della vita di Gesù.
Altri preferiscono recitarlo, tutto o in parte, in famiglia.
È opportuno che tutti facciamo tesoro di alcuni suggerimenti e riflessioni che Papa Paolo VI ci ha dato con sapienza più di 40 anni fa in una sua lettera che invitava a pensare al modo di recitare il Rosario. Suggerimenti già riportati due anni fa, ma che cercheremo di accogliere con maggiore disponibilità.


Ai numeri 49 e 50 della sua esortazione sul culto della Beata Vergine Maria, Paolo VI scriveva: “La Corona della Beata Vergine Maria consta di vari elementi, organicamente disposti: a) la contemplazione, in comunione con Maria, di una serie di misteri della salvezza, sapientemente distribuiti in tre cicli (diventati quattro con Papa Giovanni Paolo II che ha aggiunto i misteri luminosi), che esprimono il gaudio dei tempi messianici, il dolore salvifico di Cristo, la gloria del Risorto che inonda la Chiesa; contemplazione che, per sua natura, conduce a pratica riflessione e suscita stimolanti norme di vita; b) l’orazione del Signore, o Padre nostro, che per il suo immenso valore è alla base della preghiera cristiana e la nobilita nelle sue varie espressioni; c) la successione litanica dell’Ave, Maria, che risulta composta dal saluto dell’angelo alla Vergine (cfr Lc 1,28) e dal benedicente ossequio di Elisabetta (cfr Lc 1,42), a cui segue la supplica ecclesiale Santa Maria; d) la dossologia Gloria al Padre che, conformemente ad un orientamento comune alla pietà cristiana, chiude la preghiera con la glorificazione di Dio, Uno e Trino, dal quale, per il quale e nel quale sono tutte le cose (cfr Rm 11,36).
Questi sono gli elementi del santo Rosario. Ognuno di essi ha la sua indole propria che, saggiamente compresa e valutata, deve riflettersi nella recita, perché il Rosario possa esprimere tutta la sua ricchezza e varietà.
Detta RECITA, pertanto, diventerà grave e implorante nell’orazione del Signore; lirica e laudativa nel calmo fluire delle Ave, Maria; contemplativa nell’attenta riflessione intorno ai misteri; adorante nella dossologia”.
Introduzione al Rosario
Come introduzione si può dire un Credo sul crocifisso, un Padre nostro sul primo grano, tre Ave Maria sui tre grani successivi per chiedere di crescere nella fede, nella speranza e nella carità, e un Gloria al Padre sul quinto grano. Oppure: «O Dio, vieni a salvarmi. Signore, vieni presto in mio aiuto» e un Gloria al Padre.
Misteri del Rosario
I misteri del Rosario sono venti:
cinque gaudiosi, che ricordano la vita di Maria e di Gesù fino al suo 12° anno: 1. l’Annunciazione, 2. la Visitazione, 3. la Nascita di Gesù, 4. la Presentazione di Gesù al Tempio, 5. il Ritrovamento di Gesù nel Tempio;
cinque luminosi, che ricordano la vita pubblica di Gesù: 1. il Battesimo di Gesù, 2. le Nozze di Cana, 3. l’Annuncio del Regno di Dio, 4. la Trasfigurazione, 5. l’Istituzione dell’Eucaristia;
cinque dolorosi, che ricordano la sua passione: 1. l’Agonia di Gesù nel Getsemani, 2. la Flagellazione, 3. la Coronazione di Spine, 4. la Salita di Gesù al Calvario con la Croce, 5. la Crocifissione e Morte di Gesù;
cinque gloriosi, che ricordano la sua risurrezione e la gloria di Gesù e di Maria: 1. la Risurrezione di Gesù, 2. l’Ascensione di Gesù al Cielo, 3. la discesa dello Spirito Santo, 4. l’Assunzione di Maria al cielo, 5. l’Incoronazione di Maria Regina del cielo e della terra.
Sarebbe opportuno facilitare la recita con le “CLAUSOLE” (presenti fin dalle origini di questa preghiera), cioè con l’aggiunta alla prima parte dell’Ave Maria di una o più parole che richiamano il mistero da contemplare.
Le presento perché, almeno qualche volta, si preghi in questo modo, senza fretta, in un clima di contemplazione vera, di lode gioiosa alla Vergine Maria.
CLAUSOLE PER OGNI DECINA MISTERI GAUDIOSI (lunedì e sabato)
1. Ave, Maria, piena di grazia, il Signore è con te. Tu sei benedetta fra le donne e benedetto è il frutto del tuo seno, Gesù, che si è fatto uomo. Santa Maria, Madre di Dio, prega per noi peccatori, adesso e nell’ora della nostra morte. Amen.
2. Ave, Maria, piena di grazia, il Signore è con te. Tu sei benedetta fra le donne e benedetto è il frutto del tuo seno, Gesù, che hai portato a Elisabetta. Santa Maria, Madre di Dio, prega per noi peccatori, adesso e nell’ora della nostra morte. Amen.
3. Ave, Maria, piena di grazia, il Signore è con te. Tu sei benedetta fra le donne e benedetto è il frutto del tuo seno, Gesù, nato a Betlemme. Santa Maria, Madre di Dio, prega per noi peccatori, adesso e nell’ora della nostra morte. Amen.
4. Ave, Maria, piena di grazia, il Signore è con te. Tu sei benedetta fra le donne e benedetto è il frutto del tuo seno, Gesù, che hai presentato al tempio. Santa Maria, Madre di Dio, prega per noi peccatori, adesso e nell’ora della nostra morte. Amen.
5. Ave, Maria, piena di grazia, il Signore è con te. Tu sei benedetta fra le donne e benedetto è il frutto del tuo seno, Gesù, che hai ritrovato nel tempio. Santa Maria, Madre di Dio, prega per noi peccatori, adesso e nell’ora della nostra morte. Amen.
MISTERI LUMINOSI (giovedì)
1. Ave, Maria, piena di grazia, il Signore è con te. Tu sei benedetta fra le donne e benedetto è il frutto del tuo seno, Gesù, battezzato nel Giordano. Santa Maria, Madre di Dio, prega per noi peccatori, adesso e nell’ora della nostra morte. Amen.
2. Ave, Maria, piena di grazia, il Signore è con te. Tu sei benedetta fra le donne e benedetto è il frutto del tuo seno, Gesù, che si è rivelato a Cana. Santa Maria, Madre di Dio, prega per noi peccatori, adesso e nell’ora della nostra morte. Amen.
3. Ave, Maria, piena di grazia, il Signore è con te. Tu sei benedetta fra le donne e benedetto è il frutto del tuo seno, Gesù, che ha annunciato il regno di Dio. Santa Maria, Madre di Dio, prega per noi peccatori, adesso e nell’ora della nostra morte. Amen.
4. Ave, Maria, piena di grazia, il Signore è con te. Tu sei benedetta fra le donne e benedetto è il frutto del tuo seno, Gesù, trasfigurato. Santa Maria, Madre di Dio, prega per noi peccatori, adesso e nell’ora della nostra morte. Amen.
5. Ave, Maria, piena di grazia, il Signore è con te. Tu sei benedetta fra le donne e benedetto è il frutto del tuo seno, Gesù, che ha istituito l’Eucaristia. Santa Maria, Madre di Dio, prega per noi peccatori, adesso e nell’ora della nostra morte. Amen.
MISTERI DOLOROSI (martedì e venerdì)
1. Ave, Maria, piena di grazia, il Signore è con te. Tu sei benedetta fra le donne e benedetto è il frutto del tuo seno, Gesù, che ha pregato nel Getsemani. Santa Maria, Madre di Dio, prega per noi peccatori, adesso e nell’ora della nostra morte. Amen.
2. Ave, Maria, piena di grazia, il Signore è con te. Tu sei benedetta fra le donne e benedetto è il frutto del tuo seno, Gesù, flagellato. Santa Maria, Madre di Dio, prega per noi peccatori, adesso e nell’ora della nostra morte. Amen.
3. Ave, Maria, piena di grazia, il Signore è con te. Tu sei benedetta fra le donne e benedetto è il frutto del tuo seno, Gesù, coronato di spine. Santa Maria, Madre di Dio, prega per noi peccatori, adesso e nell’ora della nostra morte. Amen.
4. Ave, Maria, piena di grazia, il Signore è con te. Tu sei benedetta fra le donne e benedetto è il frutto del tuo seno, Gesù, salito al Calvario. Santa Maria, Madre di Dio, prega per noi peccatori, adesso e nell’ora della nostra morte. Amen.
5. Ave, Maria, piena di grazia, il Signore è con te. Tu sei benedetta fra le donne e benedetto è il frutto del tuo seno, Gesù, crocifisso. Santa Maria, Madre di Dio, prega per noi peccatori, adesso e nell’ora della nostra morte. Amen.
MISTERI GLORIOSI (mercoledì e domenica)
1. Ave, Maria, piena di grazia, il Signore è con te. Tu sei benedetta fra le donne e benedetto è il frutto del tuo seno, Gesù, risorto. Santa Maria, Madre di Dio, prega per noi peccatori, adesso e nell’ora della nostra morte. Amen.
2. Ave, Maria, piena di grazia, il Signore è con te. Tu sei benedetta fra le donne e benedetto è il frutto del tuo seno, Gesù, asceso al cielo. Santa Maria, Madre di Dio, prega per noi peccatori, adesso e nell’ora della nostra morte. Amen.
3. Ave, Maria, piena di grazia, il Signore è con te. Tu sei benedetta fra le donne e benedetto è il frutto del tuo seno, Gesù, che ha mandato lo Spirito Santo. Santa Maria, Madre di Dio, prega per noi peccatori, adesso e nell’ora della nostra morte. Amen.
4. Ave, Maria, piena di grazia, il Signore è con te. Tu sei benedetta fra le donne e benedetto è il frutto del tuo seno, Gesù, che ti ha assunta in cielo. Santa Maria, Madre di Dio, prega per noi peccatori, adesso e nell’ora della nostra morte. Amen.
5. Ave, Maria, piena di grazia, il Signore è con te. Tu sei benedetta fra le donne e benedetto è il frutto del tuo seno, Gesù, che ti ha incoronata Regina. Santa Maria, Madre di Dio, prega per noi peccatori, adesso e nell’ora della nostra morte. Amen.
Con affetto vostro don Remigio  

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy.