Scout Cittadella  2

S i  cerca  sempre  di  confor marsi al gruppo per essere ac- cettati:  nell’abbigliamento,  nel modo  di  pensare,  nelle  deci- sioni da prendere, nelle ideolo- gie da abbracciare, nella scuola da seguire o nel lavoro da cer- care, nel mondo di trattare gli altri per paura di essere rifiuta ti.  Invece bisognerebbe cercare il  senso  della  propria  vita  fer- mandosi, concedendo tempo a se stessi,

poiché ci si dovrebbe convincere  che  la  vita  non  sia caos ma che tutto ciò che acca- de  abbia  un  senso,  ci  si  do- vrebbe convincere che ci sia un filo nascosto che leghi tutti gli eventi, che ci sia un “progetto divino” sulla propria vita.  Bisognerebbe vivere assapo- rando la bellezza dei sentimen- ti, ma ricordandosi che non de- vono essere solo loro a guidar ci ma anche la ragione.


Bisognerebbe essere convin- ti di aver bisogno di consiglio, di confronto, per imparare a vi- vere bene la vita, poiché facen- do di testa propria si può facil- mente sbagliare. Anche se co- sta,  bisognerebbe  essere  di- sposti e convinti che nella vita venga  un  momento  nel  quale ci si debba assumere le proprie responsabilità e portarle avanti per essere persone realizzate.

Arriva un momento nella vi- ta di ogni scout in cui, verso i vent’anni,  gli  viene  chiesto  di fare  una  scelta  chiamata  Par- tenza. Quando si è consapevoli di  avere  le  capacità  di  conti- nuare  a  camminare  senza  la protezione  del  clan,  la  nostra famiglia  nella  vita  scout,  pos- siamo decidere di intraprende- re un nuovo percorso nel quale diamo le nostre conoscenze e il  nostro  tempo  agli  altri,  tra- smettendo  quei  valori,  scouti- stici e cristiani, che ormai sono nostri.

È una possibilità che abbia- mo di far fruttare gli anni vissu- ti  assieme,  crescendo  ancora, ma  questa  volta  un  po’  più adulti.

Giulia, Francesca, Arianna 


"niente paura"


Cittadella ascolta


24 novembre 2017

Professor Alessandro Albizzati
medico chirurgo, specialista in Neuropsichiatria Infantile
ALESSANDRO ALBIZZATI

Desiderio di morte e desiderio di vita nel mondo giovanile


2 dicembre 2017

Claudio e Paola Reggemi
genitori di Giulio
CLAUDIO PAOLA REGENI

La paura di un'idea


12 gennaio 2018

Dott. Piercamillo Davigo
magistrato, professore della 2ª Sezione Penale presso la Corte suprema di Cassazione
PIERCAMILLO DAVIGO

La giustizia che non teme


Martedì 13 febbraio 2018

Professor Stefano Zamagni
economista, professore ordinario di Economia Politica all'Università di Bologna e di Adjunct Professor of International Political Economy alla Johns Hopkins University, Bologna Center.
STEFANO ZAMAGNI

La globalizzazione tra paure ed opportunità


Mercoledì 18 aprile 2018

S.E. Francesco Montenegro
cardinale e arcivescovo di Agrigento, presidente di Caritas Italiana
FRANCESCO MONTENEGRO

La civiltà del coraggio

Orientamenti pastorali 2016 17 1

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy.