Il 16 gennaio scorso, circa 30 coppie di fidanzati hanno deciso di iniziare un cammino di preparazione verso il sacramento del matrimonio; per alcuni imminente, per altri più distante, per altri non ancora in vista all’orizzonte.

Ognuno ha portato il proprio bagaglio di storie ed esperienze, tutte diverse una dall’altra e, attraverso l’aiuto di vari esperti e degli animatori, sono stati accompagnati in un viaggio alla scoperta delle vere basi della vita di coppia: la comunicazione, il dialogo, la fiducia, la volontà, la sessualità, la condivisione, i diritti ed i doveri reciproci.

Le ultime tappe sono state forse le più impegnative e la strada si è fatta più difficile perché l’obiettivo da conoscere e cercare di capire era “alto”.

Gli incontri infatti hanno avuto come tema il “sacramento del matrimonio” visto come promessa indissolubile ed amore profondo da vivere con davanti agli occhi e nell’anima l’esempio dell’amore di Dio per l’umanità, di Gesù per la Chiesa.

Un amore che può apparire quasi irrealizzabile con le sole forze umane, ma decisamente possibile affidandosi a Chi può dare la forza di trasformare in “bene” anche il male e la sofferenza, come ne ha dato testimonianza Carlo Mocellin nell’ultimo incontro.

Durante le 11 tappe, le coppie hanno avuto modo di confrontarsi, tra di loro, nei gruppi e con gli animatori, a volte serenamente a volte più “animatamente”.

Attraverso il dialogo e la condivisione sono nate anche nuove amicizie, che ci auguriamo durature.

Naturalmente, però, l’augurio più profondo è che l’esperienza vissuta e le riflessioni proposte siano utili compagne di viaggio nella vita di queste nuove famiglie.

M. T.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy.