Anche quest’estate la nostra casa parrocchiale in cima Grappa ha visto i sorrisi, le corse, i giochi, le voci e i colori di 150 bambini e ragazzi delle elementari e delle medie. Dagli ultimi giorni di giugno a fine luglio, infatti, si sono susseguiti cinque campiscuola, preparati e vissuti insieme con giovani e motivati animatori, disponibili cuochi e i nostri instancabili cappellani.
l tema dei campi ha ripreso quello sviluppato durante l’anno A.C.R. cioè la Bellezza, approfondendo in particolare la bellezza del comunicare attraverso l’arte e l’atteggiamento dello stupore. Accompagnati dalla storia del giovane artista Giamil e del suo amico e guida Genio Eugenio, i ragazzi si sono cimentati in numerosi giochi e attività diventando così “artisti di comunicazione” con se stessi, con gli altri e con Dio.
Scoprendo la bellezza di essere figli di Dio, che è il Sommo Genio e Artista creatore, i bambini hanno liberato a loro volta il proprio “genio”, cioè la loro identità, specifica e unica. Da qui il titolo del campo: «Genio libera tutti ».
Abbiamo condiviso questo tema, proposto dall’Azione Cattolica di Padova, con tante altre parrocchie della diocesi che, come noi, hanno voluto fare dei campiscuola un’esperienza per crescere insieme, vivendo la fede attraverso momenti sia di preghiera che di festa, com’è nello spirito dell’A.C.
Ci sarebbero molte cose da raccontare per ogni settimana vissuta all’ex rifugio Coston con i vari gruppi, ma è difficile descrivere le sveglie delle 8 con la musica (o la ginnastica per i più fortunati!) e i loro faccini insonnoliti, l’attesa dei bambini e le risate per le scenette degli animatori, la loro grinta nei giochi e l’impegno nelle diverse attività, il salone pieno di voci e allegria ad ogni pranzo e cena, le preghiere nel terrazzo con il sole e il suono dei campanacci delle mucche in lontananza, le pile dei giochi notturni e il far squadra dei ragazzi, la fatica delle escursioni ricompensata poi dalla bellezza di un paesaggio limpidissimo.
È‚ difficile raccontare le tante emozioni ed il clima che si crea vivendo insieme per 5 giorni, ma è un‚esperienza meravigliosa da provare in prima persona! Un grazie a tutti coloro che hanno lavorato per realizzare i campiscuola e a tutti i ragazzi che hanno partecipato! E un invito a tutti a provare sulla propria pelle la bellissima esperienza di un campo.


due animatrici, Francesca e Chiara
Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy.