28 marzo 2014

Fin da giovanissima è membro della Comunità di Sant’Egidio. È esperta di problemi dell’invecchiamento e nella Comunità di Sant’Egidio è tra i coordinatori del servizio agli anziani. Ha promosso la realizzazione di soluzioni residenziali alternative all’istituzionalizzazione (case- famiglia, convivenze) e di programmi per contrastare

l’isolamento in varie città italiane e europee. È stata promotrice del Movimento Internazionale ”Viva gli Anziani!” e di molte campagne come “La Lettera di Maria” e “La lettera di Anna” volte a riannodare i legami intergenerazionali.
È tra gli autori del volume “La forza degli anni. Lezioni di vecchiaia per giovani e famiglie”. Ha collaborato con diverse Amministrazioni pubbliche (Ministeri, Comuni, Regioni ) per la messa a punto di programmi sociali e sanitari a favore della popolazione anziana.
È inoltre membro della Segreteria Organizzativa degli Incontri Internazionali di Preghiera per la Pace, organizzati dalla Comunità di Sant’Egidio ogni anno in diverse città europee dal 1987, nello “Spirito di Assisi”. Da circa 10 anni si è occupata anche di problemi inerenti il mondo delle carceri, contribuendo con programmi della Comunità di Sant’Egidio all’umanizzazione degli istituti penitenziari nel nostro paese.
Lettera pastorale del Vescovo ANTONIO MATTIAZZO per l’Anno della fede Ufficio Stampa Diocesano – Padova 2012 Ritrovare la gioia della fede e l’entusiasmo per comunicarla Vorrei manifestare la mia vicinanza a quelle famiglie che soffrono per le difficoltà economiche crescenti, per i posti di lavoro persi o a rischio; o che devono sostenere il carico di situazioni di malattia o disabilità.
Vi assicuro la mia preghiera e vi invito a non perdere mai la fiducia in Dio.
Molte volte sono edificato dalle famiglie che incontro e dalla testimonianza di fede che mi viene comunicata, non a parole, ma con l’esempio di vita vissuta. Proprio per il bene che ricevo, sento il dovere di fare un appello accorato alle istituzioni sociali e civili: date priorità alla famiglia che è un prezioso bene comune. Ed auspico che, da una parte, politici ed amministratori cattolici abbiano il coraggio di scelte in linea con il Vangelo e la Dottrina sociale della Chiesa e, d’altra parte, i cristiani sappiano fare discernimento e sostenere chi si impegna concretamente per il bene della famiglia.
Con questo mio messaggio voglio raggiungere, in particolare, quelle famiglie che mi è più difficile incontrare, perché spesso si sentono escluse dalla comunità ecclesiale o, addirittura, vengono tenute un po’ ai margini: famiglie che, per lo più nella solitudine, vivono relazioni precarie e fragili; famiglie che portano la ferita della separazione o del divorzio; famiglie ricostituite le quali, più di tutte, faticano a ritrovare il loro posto nella Chiesa.
Carissimi, siete nel mio cuore come figli e figlie amati!


"niente paura"


Cittadella ascolta


24 novembre 2017

Professor Alessandro Albizzati
medico chirurgo, specialista in Neuropsichiatria Infantile
ALESSANDRO ALBIZZATI

Desiderio di morte e desiderio di vita nel mondo giovanile


2 dicembre 2017

Claudio e Paola Reggemi
genitori di Giulio
CLAUDIO PAOLA REGENI

La paura di un'idea


12 gennaio 2018

Dott. Piercamillo Davigo
magistrato, professore della 2ª Sezione Penale presso la Corte suprema di Cassazione
PIERCAMILLO DAVIGO

La giustizia che non teme


Martedì 13 febbraio 2018

Professor Stefano Zamagni
economista, professore ordinario di Economia Politica all'Università di Bologna e di Adjunct Professor of International Political Economy alla Johns Hopkins University, Bologna Center.
STEFANO ZAMAGNI

La globalizzazione tra paure ed opportunità


Mercoledì 18 aprile 2018

S.E. Francesco Montenegro
cardinale e arcivescovo di Agrigento, presidente di Caritas Italiana
FRANCESCO MONTENEGRO

La civiltà del coraggio

Orientamenti pastorali 2016 17 1

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy.