La strada di noi R/S ci ha questa volta condotto verso la Comunità Maso S. Pietro, situata a Pergine Valsugana, in provincia di Trento: essa ci è da subito parsa luogo caratterizzato da grande familiarità e accoglienza, un luogo in cui ritrovare se stessi ed essere amati, dove il fare servizio ha assunto per noi sembianze prima sconosciute e mai provate.
La Comunità terapeutica è ubicata nell’area del grande parco di un ex Ospedale Psichiatrico e si articola in due edifici completamente ristrutturati e collocati su di una colina; la sua gestione è affidata ai Padri Camilliani dell’Ente Religioso Provincia Lombardo-Veneta e al suo interno al fianco di Padre Beppino Taufer, molti operatori mettono la loro professionalità e il loro affetto a disposizione di quanti necessitano di cure e di assistenza.
Nei giorni della nostra permanenza a Pergine abbiamo avuto modo di conoscerne gli ospiti, sia con incontri del tutto sporadici e occasionali – ma non per questo meno intensi – sia con momenti più lunghi in cui abbiamo parlato, giocato, cantato e suonato assieme.
È stato per noi immediato chiederci quale sia il modo migliore per riconoscere i sintomi e alleviare il dolore di quanti soffrono di disturbi psichici, in questo ci è venuto incontro Padre Peppino che ci ha fatto riflettere sull’esistenza di tre tipologie di “follia” presenti nel mondo in cui viviamo: la prima è la follia insensata, tipica di quanti si disperano e si affannano ogni giorno aspirando a ciò che sicuramente non li renderà felici, la seconda è la follia sofferente, propria di coloro che convivono giornalmente con il dolore ma che, molto più sapientemente dei primi, intraprendono un cammino in vista della loro guarigione e del loro reinserimento sociale, vi è infine la follia sublime, rinvenibile in quanto dedicano il loro tempo, con gioia e professionalità, a coloro che vivono nella sofferenza, sostenendoli e nel contempo accompagnandoli nel loro percorso terapeutico.
Non ci resta che rivolgere un sincero e sentito grazie a tutti coloro che in questi giorni abbiamo conosciuto, per averci dato la possibilità di guardare dentro noi stessi, insegnandoci un approccio alla vita sicuramente più profondo e denso di significato, nella consapevolezza che il modo migliore per essere felici è quello di donare gioia agli altri, condividendola con essi.

"Per un pugno di dollari"


Cittadella ascolta


17 dicembre 201817 dicembre 2018

I sette peccati capitali della ricchezza

cottarelli

PROF. CARLO COTTARELLI, economista


Venerdì 25 gennaio 2019

La responsabilità delle élites

calenda

Dottor Carlo Calenda già  ministro dello sviluppo economico


Venerdì 1 febbraio 2019

Ricchezza e Disuguaglianza

padovan

PROF. PIER CARLO PADOAN già ministro dell’Economia e delle Finanze.


 Lunedì 4 marzo 2019

Da ricchezza che non sazia

bruni

PROF. LUIGINO BRUNI, Professore Ordinario in Economia Politica al Dipartimento di Giurisprudenza, Economia, Politica e Lingue Moderne dell’ Università Lumsa di Roma

locandina incontri fidanzati cittadella 2018

Assemblea diocesana 2018 1

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy.