Scout Cittadella 2
Il 22 febbraio è una data che ad ognuno può ricordare o meno un evento, una persona, un momento della propria vita. … per noi Scout è un giorno molto particolare: è infatti il “compleanno” del nostro fondatore Baden Powell e di sua moglie Olave, ricorrenza che ha preso il nome di Thinking Day, in italiano tradotto con Giornata del Pensiero.
È una giornata in cui ci si ferma a pensare ancor di più al mondo che ci circonda e ai suoi problemi, nel tentativo di « lasciare il mondo un po’ migliore di come l’abbiamo trovato ».

Ogni anno quindi i vari gruppi pensano a delle modalità più o meno giocose di riflessione per affrontare una tematica particolare (l’anno scorso quella dello spreco dell’acqua), per trasmettere ancor di più ai nostri ragazzi, alle loro famiglie e pure a noi stessi, quei valori così forti che B.P. ha trasferito in parole e azioni e che col movimento dello scautismo ha cercato di diffondere in tutto il mondo. Del resto la parola “scout” in italiano trova traduzione come “esploratore, cercatore”, colui che è in continuo cammino ma attento a ciò che lo circonda, disposto a “sporcarsi le mani” e a rendersi utile.
In questo Thinking Day 2009 si è pensato di fare un’attività collettiva per i vari gruppi del cittadellese e vicini. Ecco perché al ritrovo nel parco di Galliera Veneta ci saranno ragazzi con fazzolettoni di vari colori al collo. . . Cittadella 2, Cittadella 3, Cittadella 4 e Galliera-Tombolo.
La tematica di quest’anno è ben sentita ed ecco il perché di un’attività voluta con molti ragazzi e capi: “un albero tira l’altro” è un’iniziativa lanciata agli scout del padovano e alla loro famiglie in cui si chie de di adottare un piccolo carpino bianco con l’intento di rendere un po’ più verde questa Terra che sta diventando sempre più buia a causa dello smog e dell’inquinamento. Se ogni famiglia a cui è stata lanciata questa sfida si prendesse in custodia un albero sarebbe un risultato a dir poco meraviglioso: nel padovano ci sono 5000 scout censiti, immaginate l’impatto che ciò avrebbe. E proprio per dare il migliore degli esempi, ecco che nell’attività di sabato 21 febbraio ogni gruppo pianterà un albero che lo rappresenti, nel parco che è stato dedicato proprio a Baden Powell.
Intanto attendiamo di vivere quest’esperienza collettiva, con la speranza che questa iniziativa trovi terreno fertile nella nostra collettività.

Anna Ziero
 

 

«La Guida e lo Scout amano e rispettano la natura ».

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy.