«Gli Scout possono rendersi veramente utili quando nevica.
. . esercitandosi a trovare la strada per mezzo di tracce o segnali lasciati sulla neve o, quando c’è nebbia, possono prestarsi a far da guida » (B.P. ).
È cominciata così la giornata di sabato 27 Dicembre a Campo Croce. Un po’ di foschia, tanta neve. Ognuno con la cartina dei sentieri in mano, lo zaino in spalla, i grandi dei Reparti S. Giorgio e Bronwsea, i ragazzi dell’Alta Squadriglia si sono avviati per il sentiero innevato. Guardando i punti di riferimento sulla cartina, i segnali dei sentieri e l’andamento del terreno,

 tutti si sono resi conto delle caratteristiche del luogo imparando così a leggere la cartina.
Dopo circa un’ora e mezza di sentiero siamo giunti a destinazione: la malga degli Alpini di Cittadella sul monte Oro.
Qui siamo stati accolti dal confortevole tepore del camino.
Dopo mangiato ci siamo cimentati nella costruzione di una truna, un tipico rifugio adatto a pernottare nella neve.
La giornata è poi continuata tra giochi vari fino a un momento molto particolare: ad ognuno era stata chiesta la canzone preferita, che poi durante la serata è stata fatta ascoltare a tutti. Durante l’ascolto della canzone, chi l’aveva scelta doveva mettersi dietro ad un telo e qui presentarsi come fosse un dj radiofonico.
In poche parole ognuno è riuscito a dare un’idea di sé, dei propri dubbi e dei propri sogni senza filtri e senza la paura di essere giudicato.
La mattinata successiva è stata dedicata alla sistemazione e alla pulizia della, poi dopo pranzo di nuovo zaini in spalla e il ritorno a Campo Croce dove le macchine ci aspettavano per il ritorno a casa. Due giorni veramente intenso ed importanti per creare un gruppo, quello dell’Alta Squadriglia, che diventerà sempre più trainante per il resto dei reparti.
Buona Caccia.


Iena


"Per un pugno di dollari"


Cittadella ascolta


17 dicembre 201817 dicembre 2018

I sette peccati capitali della ricchezza

cottarelli

PROF. CARLO COTTARELLI, economista


Venerdì 25 gennaio 2019

La responsabilità delle élites

calenda

Dottor Carlo Calenda già  ministro dello sviluppo economico


Venerdì 1 febbraio 2019

Ricchezza e Disuguaglianza

padovan

PROF. PIER CARLO PADOAN già ministro dell’Economia e delle Finanze.


 Lunedì 4 marzo 2019

Da ricchezza che non sazia

bruni

PROF. LUIGINO BRUNI, Professore Ordinario in Economia Politica al Dipartimento di Giurisprudenza, Economia, Politica e Lingue Moderne dell’ Università Lumsa di Roma

locandina incontri fidanzati cittadella 2018

Assemblea diocesana 2018 1

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy.