Il tema dei campi di quest'anno è stato un tema forte, uno di quei temi che veramente aiutano a crescere (a tutte le età): la speranza. Non però quella speranza che ogni tanto tiriamo fuori quando vogliamo che vada bene un compito a scuola o quando vogliamo che vinca la nostra squadra del cuore, è la Speranza con la S maiuscola, la speranza che è dono di Dio e che dovrebbe accompagnare il cristiano in ogni momento della sua vita.
Ed infatti le tappe del campo ci

hanno aiutato prima a capire quali sono le attese e speranze all'inizio di una nuova esperienza, poi a cogliere come la speranza nasce e cresce grazie ai nostri sogni e desideri. Con l'escursione abbiamo visto crescere in noi la speranza attraverso le relazioni. Nella quarta tappa abbiamo scoperto che la speranza che scaturisce dalla risurrezione di Gesù ha superato qualunque ostacolo. Infine nella quinta tappa abbiamo provato a capire come custodire, coltivare e condividere la speranza in famiglia, a scuola, con gli amici, a catechismo, nei gruppi scout o ACR, nel servizio all'altare come chierichetto.
"Speriamo di riuscire" è anche quello che abbiamo pensato come animatori quando per i campi di IV e V elementare, causa esami di maturità o di università, ci siamo trovati a ranghi ridotti a dover preparare un'esperienza così densa e impegnativa: un ringraziamento particolare va alle catechiste (Ilenia, Chiara e Luisa) che ci hanno aiutato nella preparazione e ci hanno affiancato durante i campi.
Un grazie speciale va poi ai cuochi (Luigi e l'inossidabile coppia Mara-Ivana) e a coloro che hanno aiutato in cucina e nel mantenimento del Coston (Luciana, suor Fatima, suor Rosilda e suor Concettina).
Ma il ringraziamento più grande va a don Angelo che ha seguito come assistente i campi delle elementari e ha saputo sempre, nel gioco e nel divertimento, cogliere l'essenziale in ogni attività perché ciò che volevamo trasmettere ai ragazzi non venisse coperto dalla semplice voglia di svago e perché il campo scuola non diventasse una semplice settimana di vacanza.


Pierluigi, Federica, Riccardo, Lisa, Laura e Alberto.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy.