Scout Cittadella 2

Il Gruppo Scout AGESCI Cittadella 2 quest'anno compie 40 anni. Il vanto di questo evento è per noi grandissimo, ci riempie i cuori, ci tiene speranzosi, anzi certi del nostro futuro. E cosa sono questi 40 anni se non l'esempio di una grande famiglia, che è partita da poco e si è arricchita col tempo? Basta guardare come oggi siamo entusiasti, come riusciamo ad andare avanti, nonostante sacrifici e situazioni difficili,

per offrire ai ragazzi l'alternativa dell'Avventura.
Nel 1972 in pochissimi hanno deciso di lasciare le sicurezze e fondare questo Gruppo, che è riuscito, in breve, a raccogliere molta gente, formando un nucleo solido che si è rafforzato piano piano. Ed è proprio questo lo spirito scout: non scoraggiarsi, creare una comunità in cui la gente riesce a vedere un po' di luce, camminare assieme, servire gli altri. E dire che siamo riusciti a costruire qualcosa di grande e bello non è scontato, ed è grazie a tutti coloro che hanno deciso di dare il loro tempo a questa grande famiglia.
Sono cambiate moltissime cose nel corso degli anni, capi, ragazzi, generazioni che hanno passato il testimone, prendendo come propria la causa dei fondatori e servendo la comunità di Cittadella per far vivere ai bambini e ai ragazzi la vita scout, l'avventura vera, crescendoli con lo spirito che ci contraddistingue, con i principi della vita di Cristo e con i principi di un buon cittadino.
Quello però che è rimasto dentro di noi è il progetto di migliorare il nostro territorio, di aiutare la gente, di offrirci gratuitamente per dare un po' di sostegno ai ragazzi, alla società intera.
È una meta che sentiamo viva anche noi che non abbiamo vissuto quest'avventura dall'inizio.
Come la sentono coloro che hanno deciso di lasciare il servizio associativo per portare lo stile scout anche fuori dal Gruppo.
Per quest'occasione è stato bello vedere come le "vecchie glorie" abbiano avuto ancora la voglia di ritrovarsi negli incontri che siamo riusciti ad organizzare per festeggiare il nostro traguardo.
Le tappe importanti di quest'anno sono state la Cerimonia del 9 dicembre 2012 presso la storica sede di Via Wiel e la Festa del 26 maggio scorso in Patronato Pio X, occasioni in cui i genitori dei nostri ragazzi, i fondatori e tutti coloro che sono cresciuti nel nostro Gruppo si sono potuti ritrovare assieme per ricordare i momenti più importanti della nostra attività.
Ora, per concludere degnamente i nostri festeggiamenti e ricordarci per sempre di quest'anno, manca davvero una sola cosa: la possibilità di vivere tutti insieme il momento più significativo dell'anno di attività per uno scout, il Campo Estivo.
Ed è accettando questa sfida ed impegnandosi a realizzare questo grande sogno, che - dopo ben 18 anni dall'ultima volta (era il lontano 1995!) - la Comunità Capi è riuscita ad organizzare, attraverso un anno di preparazione, riunione dopo riunione, il Campo di Gruppo: non delle "semplici" Vacanze di Branco, non un "normale" Campo Estivo dei Reparti, non la "consueta" Route di Clan, e nemmeno il semplice fatto di far vivere ai ragazzi queste tre esperienze nello stesso momento e nello stesso luogo! Il nostro Campo di Gruppo vuole essere qualcosa di più, un'occasione che merita davvero di essere vissuta appieno, in cui tutti i Lupetti, gli Esploratori, le Guide, i Rover e le Scolte del nostro Gruppo, 77 ragazzi e ragazze dagli 8 ai 21 anni di Cittadella e dintorni, guidati dai loro 21 Capi, dal 3 al 16 agosto 2013 potranno crescere fianco a fianco con tanta voglia di stare insieme, sperimentando, attraverso il Gioco, l'Avventura e il Servizio i medesimi valori, uniti dalla stessa Legge e dalla stessa Promessa, desiderosi di imparare qualcosa dal proprio "fratello" e "sorella" - non importa se più grandi o più piccoli, fieri di far parte del nostro Gruppo Scout Cittadella 2, pronti a far risuonare ancora una volta al termine del Campo, tra le colline del piccolo paese che ci ospiterà in Friuli Venezia Giulia nella sua Base Scout, ovvero Montenars (UD), quel "CITTADELLA BALUARDO SCOUT!" che sempre lascia un brivido di gioia nel cuore di ognuno di noi.

 

Chiara, Clan Ra Cittadella 2


"niente paura"


Cittadella ascolta


24 novembre 2017

Professor Alessandro Albizzati
medico chirurgo, specialista in Neuropsichiatria Infantile
ALESSANDRO ALBIZZATI

Desiderio di morte e desiderio di vita nel mondo giovanile


2 dicembre 2017

Claudio e Paola Reggemi
genitori di Giulio
CLAUDIO PAOLA REGENI

La paura di un'idea


12 gennaio 2018

Dott. Piercamillo Davigo
magistrato, professore della 2ª Sezione Penale presso la Corte suprema di Cassazione
PIERCAMILLO DAVIGO

La giustizia che non teme


Martedì 13 febbraio 2018

Professor Stefano Zamagni
economista, professore ordinario di Economia Politica all'Università di Bologna e di Adjunct Professor of International Political Economy alla Johns Hopkins University, Bologna Center.
STEFANO ZAMAGNI

La globalizzazione tra paure ed opportunità


Mercoledì 18 aprile 2018

S.E. Francesco Montenegro
cardinale e arcivescovo di Agrigento, presidente di Caritas Italiana
FRANCESCO MONTENEGRO

La civiltà del coraggio

Orientamenti pastorali 2016 17 1

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy.