scout-Cittadella 2

Per chi ha vissuto l'esperienza dello scoutismo in reparto non può dimenticare l'evento dei "Giochi di San Giorgio" che ogni anno vede partecipi tutte le squadriglie dei vari reparti della zona Padova del Brenta.
Quest'anno l'evento si è svolto a Villa Beatrice d'Este a Baone (PD), dove i ragazzi divisi per "nazioni", nella lotta per la conquista della luna, si sono sfidati nella costruzione di semplici razzi ad acqua, costruiti con comuni materiali di riciclo come una bottiglia di plastica, un tappo di sughero e una valvola da biciletta.
Lo scopo di questo evento è di mettere in gioco tutte le competenze che la squadriglia ha acquisito nel tempo e con un po' di fantasia metterle in pratica in ogni evenienza, come ripete il motto del reparto "estote parati".
Dopo una notte passata in un "rifugio di emergenza" costruito da loro, hanno sfidato le altre squadriglie sullo stile e gioco di squadra e sulla fantasia, gittata e precisione della loro creazione.
Il tutto ha dimostrato che anche con semplici materiali, si possa creare un gioco entusiasmante e che possa allenare la loro fantasia.
Dopo il pranzo i ragazzi hanno partecipato alla messa celebrata da don Riccardo, assistente di Zona, dove nell'omelia ha spiegato l'importanza dei vari stemmi e nomi delle squadriglie ideate da Baden Powell (fondatore dello scoutismo), ricordando di tener sempre alto il loro valore.
Le squadriglie più valorose sono state premiate con materiali utili per loro e per il prossimo campo reparto, aspettando il prossimo evento dove mettere in gioco le proprie capacità.


Cosma Stefano, aiuto CR

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy.