“Qualcuno ha detto che ciò che manca ai giovani è un ambiente. Ebbene, noi abbiamo un ambiente da proporre loro nello Scautismo e nel Guidismo, ed è quello che Dio ha messo a disposizione di tutti: l’aria aperta, la felicità, l’essere utili agli altri.
Anzi, nell’atto stesso in cui si presenta tutto ciò al ragazzo il Capo partecipa egli stesso di quella felicità e di quel senso di essere utile agli altri. Egli si scopre a fare una cosa più grande di quella che forse aveva intravisto nell’assumere il suo lavoro: scopre infatti di stare prestando agli uomini e a Dio un servizio che è degno di una vita.” (Baden- Powell) Con queste parole di B.P. vorrei raccontarvi la mia storia. Mi chiamo Sara e sono una ragazza di 22 anni che per 5 anni ha abbandonato lo Scautismo. Ora sono ritornata a far parte del gruppo scout Cittadella 4 e svolgo il mio servizio di Capo all’interno della branca L/C. Non so benissimo cosa sia stato a farmi ritornare in questo gruppo ma la voglia di mettermi a disposizione degli altri era grandissima.
È come se fosse una vocazione: lo senti dentro il bisogno di aiutare gli altri e di fare un servizio per gli altri. La Comunità Capi del Cittadella 4 mi ha accettata con grandissima gioia e mi ha fatto sentire subito parte del gruppo. Il capo aiuta il ragazzo a crescere, ponendosi nello spirito di un fratello maggiore. È l’eroe dei suoi ragazzi e tiene in mano una leva possente per il loro sviluppo, ma al tempo stesso si addossa una grande responsabilità. Ho deciso di assumermi questa grande responsabilità che forse è più grande di quella che avevo intravisto nella mia vita. Sarà comunque un’esperienza fantastica che non dimenticherò mai e che mi farà crescere sempre.
Essere un capo per i lupetti del Cittadella 4 sarà bellissimo e con gioia metterò in pratica tutte le mie conoscenze e non sarò un capo per i ragazzi, ma sarò di più per loro: una sorella. Una sorella che gli aiuterà nel cammino di crescita e ricerca della fede. Andiamo avanti, dunque, e col sorriso sulle labbra.
Sara


"niente paura"


Cittadella ascolta


24 novembre 2017

Professor Alessandro Albizzati
medico chirurgo, specialista in Neuropsichiatria Infantile
ALESSANDRO ALBIZZATI

Desiderio di morte e desiderio di vita nel mondo giovanile


2 dicembre 2017

Claudio e Paola Reggemi
genitori di Giulio
CLAUDIO PAOLA REGENI

La paura di un'idea


12 gennaio 2018

Dott. Piercamillo Davigo
magistrato, professore della 2ª Sezione Penale presso la Corte suprema di Cassazione
PIERCAMILLO DAVIGO

La giustizia che non teme


Martedì 13 febbraio 2018

Professor Stefano Zamagni
economista, professore ordinario di Economia Politica all'Università di Bologna e di Adjunct Professor of International Political Economy alla Johns Hopkins University, Bologna Center.
STEFANO ZAMAGNI

La globalizzazione tra paure ed opportunità


Mercoledì 18 aprile 2018

S.E. Francesco Montenegro
cardinale e arcivescovo di Agrigento, presidente di Caritas Italiana
FRANCESCO MONTENEGRO

La civiltà del coraggio

Orientamenti pastorali 2016 17 1

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy.