02_boll_febbraio_2017-30.jpg

Scout Cittadella 3

Campo invernale di Clan e Noviziato

Giovani del Noviziato ed i nostri compagni di Clan del magnifico Cittadella 3 abbiamo deciso di vivere anche quest’anno la fantastica esperienza del campo invernale.
Fedeli allo stile della nostra Branca, in cui la Strada è un elemento essenziale, un’ottima occasione di confronto e condivisione della fatica, siamo partiti il giorno di Santo Stefano per un campo semimobile, combattendo le ritrosie iniziali dovute al freddo e alle abbuffate di quei giorni di festa che ti rendono inevitabilmente un po’ impigrito...
Una volta preparato lo zaino, tra i trambusti del giorno di Natale,

inserendo nella confusione, magari, un calzino con appiccicato il nastro di un pacco aperto nel frattempo, tutto era più tranquillo e abbiamo avuto il modo di prepararci mentalmente per partire ricchi di emozioni, energia e soprattutto…zaini pesanti! Destinazione Canal San Bovo. Lungo le 2 ore di viaggio, tutta l’emozione è esplosa all’interno dell’autobus, un po’ perchè noi novizi stavamo vivendo il nostro primo campo invernale e un po’ perché chi ne aveva già fatti ricordava le grandi esperienze vissute l’anno prima. E così, senza neanche accorgercene, siamo arrivati alla nostra destinazione...
provvisoria. Dopo la giornata intensa e una bella dormita ci siamo messi in marcia verso la nostra nuova meta, lontana circa 10 km. Zaino in spalla e tanta voce per cantare lungo sentieri scoscesi, ripide salite e vertiginose discese, e via! Siamo finalmente arrivati a Mezzano di Primiero dove siamo stati accolti calorosamente da tutto il paese, che assomigliava un po’ a quelli delle favole, pieno di case perfette e colorate e con tramonti che coloravano di rosa le Pale di San Martino, lasciandoci senza parole. Sono stati quattro giorni entusiasmanti. Tutti eravamo alla ricerca del Daù - una rarissima capra con le zampe più corte da un lato…!!! Solo pochi hanno la fortuna di avvistarlo, dati i suoi spostamenti insoliti e mai prevedibili, ma qualcuno di noi dice di averlo visto! Tra un avvistamento e l’altro ci siamo però anche impegnati in molto altro, rendendo straordinaria ogni piccola cosa, dal cucinare insieme al dialogare per apprendere nuove Verità e riflettere sulle questioni che più ci toccavano, fino ad arrivare al nostro intimo. Abbiamo condiviso sentimenti, emozioni ed esperienze esprimendoli tramite confidenze, mimi, scenette o canzoni… anche se ad essere sinceri…temo che gli intonati fossero pochi! Tutto questo poteva essere fatto solo in un clima di famiglia felice, dove ci siamo sentiti partecipi della stessa avventura e circondati da fratelli.
Ritornando a casa ci ho pensato: ho capito di far parte di una Comunità molto unita, di un gruppo di veri amici che insieme hanno il coraggio di mettersi in gioco e alla prova, senza temere il futuro e le nuove sfide, perché ci sentiamo rassicurati dalla certezza di avere sempre qualcuno al nostro fianco. E di questo mi sento grata.
Buona Strada,


Anna (con lo zampino di sua sorella Laura ;-))

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy.