IL CHALLENGE

 Scout Cittadella 4

Ciao a tutti, sono Marco e faccio parte del clan Pendragon del gruppo Cittadella 4. Sabato 28 e domenica 29 gennaio si è svolto a Gazzo Padovano il Challenge, un evento a cui hanno partecipato i ragazzi e le ragazze dei noviziati di ogni clan della zona di Padova del Brenta.
Arrivati al posto predestinato siamo stati suddivisi in pattuglie già scelte e abbiamo iniziato ad affrontare varie prove di abilità scout come abilità manuali, abilità espressive, abilità tecniche (ad esempio abbiamo messo alla prova la conoscenza di nodi e legature).

Con zaino (e tenda) in spalla e dotati di una cartina di Gazzo e dei paesi limitrofi siamo partiti per raggiungere le basi che corrispondevano a delle coordinare geografiche ben precise.
Qui abbiamo svolto le prove assegnate cercando di affrontarle nel modo più corretto al fine di ottenere il punteggio più alto possibile. Queste prove sono state un modo per conoscere il compagno che mi era stato assegnato e un modo per dimostrare le proprie abilità. Personalmente, mi è piaciuta molto la prova di abilità tecnica che consisteva nella costruzione di una imbragatura, fatta con i cordini, per raggiungere la sommità dell’albero. Terminata la prova abbiamo raggiunto il punto di ritrovo e qui abbiamo montato le tende e cenato. Dopo cena ci siamo tutti ritrovati in palestra per cantare e raccontare l’esperienze del pomeriggio. Stanchi ma felici ci siamo coricati per un sonno ristoratore.
L’unico punto dolente è stato il freddo: la notte la temperatura è arrivata a -4° e di certo dormire in tenda non è stato proprio piacevole (e infatti due giorni dopo ero a casa ammalato, per la gioia dei miei genitori).
Il giorno successivo, con la sveglia programmata per le 7.00, ci siamo preparati per affrontare una ad una le basi che rimanevano, finché, verso mezzogiorno siamo nuovamente tornati a Gazzo, dove si è conclusa l’uscita, dopo la Messa e il pranzo. Purtroppo nessuna pattuglia del nostro gruppo, nonostante l’impegno, è riuscita a piazzarsi tra i primi tre classificati, ma sarà un’esperienza che difficilmente dimenticheremo.
Marco Rizzardi

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy.