La caritas vicariale assieme ad altre associazione del territorio sta promuovendo la creazione di un EMPORIO ALIMENTARE con l’obbiettivo di distribuire alimenti a persone e nuclei familiari in stato di necessità.
L’operazione risponde alle esigenze sociali e culturali del progetto regionale IDEA e alle indicazioni della nuova legge 166 ”contro lo spreco alimentare”.
Finalità:
1) Educare al consumo responsabile e al recupero e valorizzazione degli sprechi e delle eccedenze alimentari.
2) Promuovere il grande movimento culturale che incentiva un nuovo modello di sviluppo.
3) Sensibilizzare la cittadinanza sul tema degli sprechi e delle eccedenze.
4) Realizzare e implementare un nuovo modello di welfare generativo.

Prima discepolato. Prima pappa. Consegna del Credo.

Sabato 8 Aprile, alle ore 17, in Duomo, è avvenuta la Consegna del Credo ai genitori e ai bambini del Primo Discepolato- Prima tappa. Di fronte a circa 80 bimbi, di 2^ elementare, Don Remigio ha svolto questo importante Rito, animato da genitori, catechiste e accompagnatori. Mentre l’Assemblea recitava il Simbolo, i bambini ascoltavano in silenzio ai piedi del Presbiterio.

monsignor Luigi Rossi

Giovedì Santo: "Convito nunziale dell'amore di Cristo

Certamente, il momento che stiamo vivendo è, liturgicamente parlando, uno dei più alti dell’anno liturgico.
Venendo questa sera alla celebrazione, noi non abbiamo fatto altro che rispondere positivamente all’amore del Signore.
Come già ai discepoli, il Signore ci ha detto: Venite alla mensa, venite, dobbiamo stare insieme per parlarci e poi per donarci qualcosa di grande.

Nella lettera scritta il 20 novembre 2016, a conclusione del Giubileo della misericordia, Papa Francesco ha offerto alcune indicazione pastorali e spirituali. Riporto quella che riguarda i venerdì, e non solo della Quaresima che abbiamo iniziato. Ogni venerdì vorremmo impegnarci a compiere qualche gesto di misericordia. Queste le parole di Papa Francesco: “Durante l’Anno Santo, specialmente nei “venerdì della misericordia”, ho potuto toccare con mano quanto bene è presente nel mondo. Spesso non è conosciuto perché si realizza quotidianamente in maniera discreta e silenziosa.

che gioia e il Vangelo

“Tanta, tanta gioia…” hanno ripetuto i bambini di catechismo alla domanda “Che cosa hai provato dopo la consegna del Vangelo?”. E, infatti, tanta felicità sprigionava dagli occhi sorridenti di questa ottantina di bambini di seconda elementare, Domenica 4 dicembre 2016, alla santa Messa Solenne, in Duomo.
In una chiesa gremita da genitori entusiasti ,bambini emozionati e catechiste attente si è celebrato il rito di iniziazione cristiana della Consegna del Vangelo da parte di Don Remigio, ad ogni bambino. Grande la commozione per aver detto, come Maria, il proprio “Eccomi” e aver, nel proprio piccolo, deciso di seguire le orme di Gesù.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy.