Appena giunto al Centro Residenziale per Anziani a Borgo Bassano si è cominciato a parlare del "problema di dare l'olio santo agli ospiti" poiché eran passati due anni.
Subito è stata individuata la data del 21 Novembre tradizionale festa della Madonna della Salute, tanto sentita dai fedeli. Si è cominciato a parlarne, specie alla domenica. E' stato subito informato l'Arciprete, non solo perché dipende da lui spiritualmente questo Centro, ma anche perché trovasse spazio sul foglio parrocchiale del Duomo.


Procurato il nuovo rituale, provveduto l'olio santo, invitato anche un altro sacerdote.
È stata fi ssata quindi la celebrazione in cappella e nei saloni collegati, con ripresa TV a circuito chiuso, per mercoledì 21.11.2012 subito dopo la Messa delle ore 9.30.
In prossimità si era provveduto a mettere in calendario mentre il sacerdote si rendeva disponibile per le confessioni in sacrestia, invitando pubblicamente tutti a partecipare.
C'era un grande affl usso di fedeli dall'esterno, specie di quanti frequentano la Messa domenicale o abitualmente nei giorni feriali; mentre in salone, messi bene in ordine, gli ospiti seguivono con interesse. C'era una forte emozione anche per il celebrante.
Commovente quando ha letto i nomi di tutti gli ospiti della casa (100) riportati dalle Educatrici, pronte a segnare quanti liberamente esprimevano la volontà di ricevere il Sacramento "non come timbro sul passaporto per l'eternità, ma come consolazione nella prova, per vivere serenamente gli anni che Dio vorrà ancora donare a ciascuno" Intanto era arrivato l'aiuto di Padre Antonio Menegazzo che cominciava senz'altro ad ungere i fedeli dei piani superiori. Veniva però richiamato da don Domenico che lo aspettava in cappella per ricevere lui per primo l'Olio Santo conferendolo subito dopo anche al Vescovo. Si formava così la fi la di quanti desideravano ricevere il Sacramento mentre ad ognuno veniva consegnata un'immagine del Cristo in una croce dorata.
Qualcuno aveva predisposto tutto anche per la foto, in maniera semplice e discreta.
Intanto una musica religiosa faceva da sottofondo, irradiando suoni in tutta la casa.
Al termine si percepiva veramente un'aria di festa, mentre gli sguardi s'intrecciavano ed ognuno pensava in cuor suo "che il Signore che ha portato la croce è vicino ad ogni sofferenza per dare la forza di soffrire, sperare e amare". Questa è tutta grazia di Dio!


"niente paura"


Cittadella ascolta


24 novembre 2017

Professor Alessandro Albizzati
medico chirurgo, specialista in Neuropsichiatria Infantile
ALESSANDRO ALBIZZATI

Desiderio di morte e desiderio di vita nel mondo giovanile


2 dicembre 2017

Claudio e Paola Reggemi
genitori di Giulio
CLAUDIO PAOLA REGENI

La paura di un'idea


12 gennaio 2018

Dott. Piercamillo Davigo
magistrato, professore della 2ª Sezione Penale presso la Corte suprema di Cassazione
PIERCAMILLO DAVIGO

La giustizia che non teme


Martedì 13 febbraio 2018

Professor Stefano Zamagni
economista, professore ordinario di Economia Politica all'Università di Bologna e di Adjunct Professor of International Political Economy alla Johns Hopkins University, Bologna Center.
STEFANO ZAMAGNI

La globalizzazione tra paure ed opportunità


Mercoledì 18 aprile 2018

S.E. Francesco Montenegro
cardinale e arcivescovo di Agrigento, presidente di Caritas Italiana
FRANCESCO MONTENEGRO

La civiltà del coraggio

Orientamenti pastorali 2016 17 1

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy.