Quest'anno ricorrono alcuni anniversari particolarmente signifi cativi per la comunità del Carmine: - il 19 marzo compie gli anni Don Giuseppe.
- quest'anno ricorre il cinquantesimo del suo arrivo tra noi.

Don Giuseppe è nato il 19 marzo 1923 a Campolongo Maggiore. Fu consacrato sacerdote dal Vescovo di Padova mons. Carlo Agostini nel 1947. Fu incaricato come vicerettore nel Seminario di Thiene e successivamente economo nello stesso seminario e quindi del 'Collegio Dolomiti' di Borca di Cadore. A seguito di problemi di salute fu nominato nel 1963 mansionario della chiesa del Carmine di Cittadella.
Nei due incarichi precedenti dimostrò tutta la sua capacità operativa, la solerzia e la precisione, doti che ha sempre mantenuto.
Nel secolo appena trascorso i suoi predecessori al Carmine furono: don Alessandro Zanovello, primi anni del secolo don Pio Vermiglio, dal 1924 al 1934 don Giovanni Trentin da ottobre 1934 a settembre 1935 don Bernardino Rossi dal 1935 al 1944 don Giuseppe Grotto dal 1945 al 1949 don Mario Beltrame dal 1945 al 1950 don Ugo Orso dal 1950 al 1961 don Luigi Montecchio dal 1961 al 1963.
Gli abitanti di Borgo Padova, gli ospiti della Casa di Riposo e tutti i Cittadellesi lo vogliono ringraziare per il suo lungo servizio pastorale e festeggiarlo per il raggiunto traguardo. Don Giuseppe ha svolto con impegno e grande dedizione il suo servizio di assistenza spirituale ed umana ai residenti del borgo, ai ricoverati della Casa di Riposo ed è stato di grande aiuto all'attività parrocchiale in Cittadella. Ha dimostrato sempre grande sensibilità di fronte ai problemi non solo spirituali ma anche economici di molte famiglie e per tutti è stato un padre amoroso che ha saputo infondere la fede e la speranza nell'aiuto di Dio. E' una persona che ha dato tutta se stessa per il bene degli altri, ed è appunto per questa sua continua disponibilità e carica umana che la gente vuole essergli vicina nel giorno del suo 90° compleanno e ringraziare il Padre Celeste e la Madonna del Carmine che l'hanno lasciato così a lungo nella comunità che gli vuole bene.
Don Giuseppe vive insieme a noi da 50 anni, ci ha visto crescere, conosce le nostre famiglie: è da sempre uno di noi. Nei primi anni, quando Borgo Padova era un brulicare di ragazzi e lui un fratello più grande per noi, ha dato nuova vita alla comunità del Carmine introducendo il gioco della pallacanestro nel cortiletto, portandoci in gita con un'auto a noleggio guidata con la evidente collaborazione del nostro angelo custode, ha costituito il piccolo coro del Carmine inserendo l'uso della chitarra, cosa mai vista prima nell'accompagnamento della S. Messa. Ha voluto, come momento di aggregazione di nuove comunità i capitelli di Cà Nave e Cà Correr. Insieme abbiamo costruito carri allegorici per il carnevale con l'aiuto degli artigiani del borgo, presepi artistici più volte premiati a livello diocesano, abbiamo spedito per anni medicinali in Africa, abbiano condiviso spesso la povera esistenza degli anziani ospiti della Casa di Riposo collaborando con gli animatori che li seguivano.
Sono passati gli anni, il fratello è diventato padre, prima ha sposato noi e poi anche i nostri fi gli ed è ancora qui con noi ad accompagnarci durante l'organizzazione della nostra festa a vigilare sullo svolgimento delle funzioni religiose così come sull'attuazione delle nostre tradizionali attività, a mantenere viva la nostra bella chiesa. Si sta godendo un meritato riposo assieme alla gente che gli ha sempre voluto bene dentro la chiesa che è stata la sua casa per cinquant'anni. (G.A.)

 

 


 

 

In occasione del compleanno e dell'onomastico di don Giuseppe Pescarolo e del suo 50° di servizio presso la Chiesa del Carmine e la Casa di Riposo di Cittadella, martedì 19 marzo alle ore 19.00 verrà celebrata la Santa Messa al Carmine.
Seguirà un momento conviviale presso La Casa di Riposo. Tutti sono invitati. Attendiamo quanti hanno cooperato a vario titolo con don Giuseppe in questi anni a partire dagli ex chierichetti, ai fedeli che ancora oggi frequentano la nostra bella chiesa, la dirigenza del Centro Residenziale per Anziani, una rappresentanza delle Autorità cittadine e quanti gli hanno voluto bene in 50 anni di presenza in mezzo a noi.


"niente paura"


Cittadella ascolta


24 novembre 2017

Professor Alessandro Albizzati
medico chirurgo, specialista in Neuropsichiatria Infantile
ALESSANDRO ALBIZZATI

Desiderio di morte e desiderio di vita nel mondo giovanile


2 dicembre 2017

Claudio e Paola Reggemi
genitori di Giulio
CLAUDIO PAOLA REGENI

La paura di un'idea


12 gennaio 2018

Dott. Piercamillo Davigo
magistrato, professore della 2ª Sezione Penale presso la Corte suprema di Cassazione
PIERCAMILLO DAVIGO

La giustizia che non teme


Martedì 13 febbraio 2018

Professor Stefano Zamagni
economista, professore ordinario di Economia Politica all'Università di Bologna e di Adjunct Professor of International Political Economy alla Johns Hopkins University, Bologna Center.
STEFANO ZAMAGNI

La globalizzazione tra paure ed opportunità


Mercoledì 18 aprile 2018

S.E. Francesco Montenegro
cardinale e arcivescovo di Agrigento, presidente di Caritas Italiana
FRANCESCO MONTENEGRO

La civiltà del coraggio

Orientamenti pastorali 2016 17 1

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy.