È stato bello vedere gli occhi di tante persone posarsi sul presepe allestito in Duomo.
Volti che si illuminavano, specialmente quello dei tantissimi bambini, che con i loro genitori e occhioni sgranati ammiravano le varie “scene”.
“Papà guarda Gesù Bambino, mamma hai visto il bue e l’asinello, guarda come scorre l’acqua... e ancora tante altre domande.

Ancora una volta il presepe tradizionale ha riservato ai visitatori e specialmente ai bambini, quelle emozioni che ci riportano lontano, almeno per i più “vecchi”, quando nelle nostre case non era ancora intervenuta la “modernità” dell’albero di Natale, dei regali di Gesù Bambino.
Si faceva soltanto il presepe, dove la capanna con Gesù, Maria e Giuseppe, il bue e l’asinello, i pastori ed il profumo del muschio ti accompagnavano per tutto il periodo natalizio ed inginocchiati e pieni di stupore, la sera prima di coricarsi, si recitavano le preghiere con tutta la famiglia. Poi attendevamo il giorno dell’Epifania, perché era solo in quella occasione che la “befana” ci faceva trovare qualche piccolo dono e appesa al camino la calza di lana della nonna, dove, se eri stato un buon bambino, c’era qualche dolcetto, qualche carruba, qualche mandarino, altrimenti, se non lo eri stato, e questo non succedeva quasi mai, trovavi cenere, carbone, cartaccia.
Proprio per non perdere la “tradizione”, si è deciso di conservare anche per il prossimo anno il nostro presepe, naturalmente sarà inserita qualche nuova scena e dei nuovi paesaggi.
Non nascondendo il “desiderio” di farlo diventare un presepe permanente ci diamo appuntamento al prossimo anno.
Riconoscenti ringraziamo quanti hanno contribuito all’allestimento.


"Per un pugno di dollari"


Cittadella ascolta


17 dicembre 201817 dicembre 2018

I sette peccati capitali della ricchezza

cottarelli

PROF. CARLO COTTARELLI, economista


Venerdì 25 gennaio 2019

La responsabilità delle élites

calenda

Dottor Carlo Calenda già  ministro dello sviluppo economico


Venerdì 1 febbraio 2019

Ricchezza e Disuguaglianza

padovan

PROF. PIER CARLO PADOAN già ministro dell’Economia e delle Finanze.


 Lunedì 4 marzo 2019

Da ricchezza che non sazia

bruni

PROF. LUIGINO BRUNI, Professore Ordinario in Economia Politica al Dipartimento di Giurisprudenza, Economia, Politica e Lingue Moderne dell’ Università Lumsa di Roma

locandina incontri fidanzati cittadella 2018

Assemblea diocesana 2018 1

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy.