La Diocesi di Padova da quest’anno ha avviato, come altre diocesi italiane, una profonda riflessione sul rinnovamento dell’iniziazione cristiana dei fanciulli e dei ragazzi, a cui anche la nostra Parrocchia ha aderito. Lo scorso anno, con i bambini di 6 anni abbiamo fatto un percorso un po’ sperimentale sia per le famiglia sia per le catechiste e i sacerdoti, e quest’anno siamo entrati appieno nella logica dell’Iniziazione Cristiana proposta dalla Diocesi Circa 85 bambini della parrocchia “Duomo” hanno iniziato ad incontrarsi in Patronato con le catechiste,

suddivisi in sette gruppi, un sabato al mese, da ottobre a maggio. Ad affiancarli nel loro percorso anche i genitori, che si sono incontrati con don Remigio e hanno lavorato parallelamente sugli stessi brani del Vangelo.

Nel mese che intercorreva tra un incontro e l’altro i genitori lavoravano a casa con i figli su un brano evangelico, che avevano trattato in gruppo, e che i bambini avrebbero ripreso con le catechiste nel loro incontro il mese successivo attraverso la lettura del Vangelo, la discussione e il disegno (o altra forma di “elaborazione”) del brano letto. Al termine degli incontri veniva celebrata la messa in Patronato, in cui spesso venivano presentati i lavori fatti in gruppo.
Abbiamo lavorato su Giovanni Battista, l’Annunciazione e la nascita, il Battesimo di Gesù, le tentazioni, le Risurrezione di Lazzaro, Maria, i discepoli di Emmaus.
Cercavamo sempre di creare parallelismi tra episodi del Vangelo ed episodi della vita dei bambini: ad esempio il battesimo di Gesù e il loro battesimo; Gesù che “apre gli occhi” ai discepoli di Emmaus e chi “apre gli occhi” di loro bambini.
Quest’anno continuiamo ad incontrare i bambini una volta al mese, il sabato pomeriggio, sempre in gruppi di 12-14 bambini, e mentre loro lavorano con noi catechiste i genitori vengono accompagnati e coinvolti da alcuni animatori, genitori anch’essi con bambini della stessa età, che hanno seguito un corso di formazione degli adulti. Stiamo seguendo l’itinerario diocesano di iniziazione cristiana che prevede per quest’anno di proseguire la scoperta e conoscenza di Gesù e della “famiglia” dei cristiani. A differenza di quanto accaduto finora, i bambini che stiamo accompagnando riceveranno i Sacramenti della confessione, comunione e cresima alla fine della quinta classe della scuola primaria.
I bambini partecipano attivamente con l’energia e l’ entusiasmo che li caratterizza, la frequenza è buona (per chi non può partecipare c’è un incontro di recupero il mercoledì successivo al sabato dell’incontro), molteplici sono gli stimoli che cerchiamo di proporre e che loro ci offrono.
Noi catechiste ci troviamo con don Remigio per discutere ed elaborare il percorso da compiere. Mensilmente ci incontriamo tra noi per concordare e preparare l’incontro con i bambini, affinché seguano tutti lo stesso cammino. Cerchiamo di essere, assieme ai genitori, ai sacerdoti, e a tutti i cristiani, umili testimoni del Padre e gioiosi annunciatori del Vangelo.
Le catechiste di seconda elementare  


"niente paura"


Cittadella ascolta


24 novembre 2017

Professor Alessandro Albizzati
medico chirurgo, specialista in Neuropsichiatria Infantile
ALESSANDRO ALBIZZATI

Desiderio di morte e desiderio di vita nel mondo giovanile


2 dicembre 2017

Claudio e Paola Reggemi
genitori di Giulio
CLAUDIO PAOLA REGENI

La paura di un'idea


12 gennaio 2018

Dott. Piercamillo Davigo
magistrato, professore della 2ª Sezione Penale presso la Corte suprema di Cassazione
PIERCAMILLO DAVIGO

La giustizia che non teme


Martedì 13 febbraio 2018

Professor Stefano Zamagni
economista, professore ordinario di Economia Politica all'Università di Bologna e di Adjunct Professor of International Political Economy alla Johns Hopkins University, Bologna Center.
STEFANO ZAMAGNI

La globalizzazione tra paure ed opportunità


Mercoledì 18 aprile 2018

S.E. Francesco Montenegro
cardinale e arcivescovo di Agrigento, presidente di Caritas Italiana
FRANCESCO MONTENEGRO

La civiltà del coraggio

Orientamenti pastorali 2016 17 1

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy.