Multithumb found errors on this page:

There was a problem loading image http://localhost/caonorai/images/stories/duomo/confessione_1.jpg
There was a problem loading image http://localhost/caonorai/images/stories/duomo/confessione_1.jpg
There was a problem loading image http://localhost/caonorai/images/stories/duomo/confessione_2.jpg
There was a problem loading image http://localhost/caonorai/images/stories/duomo/confessione_2.jpg
There was a problem loading image http://localhost/caonorai/images/stories/duomo/confessione_3.jpg
There was a problem loading image http://localhost/caonorai/images/stories/duomo/confessione_3.jpg
La Confessione è stata vera- mente una “festa ” per i nostri bambini ».Con questa frase, una mamma,ha sintetizzato il momento vissuto da sua figlia e degli altri bambini che,con i genitori,hanno partecipato alla Festa del Perdono alla fine delmese di marzo.
Il parroco,don Remigio,all ’inizio della celebrazione,ha brevemente dialogato con i bambini per metterli a loro agio,così poi,hanno vissuto la celebrazione stessa con più si curezza.
Ecco alcune espressioni dei bambini,con sentimenti ed emozioni diverse,raccolte dalle catechiste nell ’incontro successivo di catechismo.

  • «Mi sono sentito più leggero ».
  • «Prima avevo paura,poi durante l ’incontro con il sacerdote mi è passato tutto e sono stata felice ».
  • «Anche tu catechista sei andata a confessarti?».
  • «Prima avevo come un peso dentro,poi tutto è passato ».
  • «Dopo la confessione ho sentito un cuore “leggero,posso tornare presto a confessarmi?».
  • «Credo sia stato il momento più felice della mia vita ».
  • «Ero emozionata ad incontrare Gesù nel sacerdote ».
  • «Mi sono confessato un “grande ” peccato che mai avrei pensato di riuscire a dirlo al sacerdote, invece mi ha aiutato,ed ora che l ’ho fatto mi sento tanto contento ».
confessione_1.jpg
La settimana successiva,a catechismo,si è preparata la “Via Crucis ” del venerdì santo per ringraziare Gesù per il perdono ricevuto.I bambini hanno partecipato numerosi a questo momento importante della vita di Gesù che hanno animato,alternandosi con immagini,preghiere e gesti,le varie stazioni. Al termine ogni bambino ha ricevuto come segno una piccola croce di legno in ricordo di questo momento.
Come catechiste/i desideriamo ringraziare i genitori dei bambini che si sono impegnati, essendo i primi responsabili educatori della fede dei loro figli,per far vivere in famiglia “la settimana del perdono ”;ringraziamo il diacono Luigi che ha collaborato con noi facendo da guida alla Via Crucis; grazie anche al ”CORO ” dei ragazzi che hanno reso solenni questi momenti con i loro canti;un grazie “GRANDE ” va ai bambini che ci hanno seguite/i,nelle proposte a loro offerte,con la partecipazione,l ’interesse,l ’attenzione e la vivacità propria della loro stupenda età.



Testimonianze dei Genitori

confessione_2.jpg"Il giorno della prima confessione della mia bambina è stato per me molto importante. Vedevo quanto lei aspettasse con ansia questo momento;era emozionata ma anche un po ’intimorita.
Per me,in quanto genitore,era la seconda volta che vivo l ’esperienza del sacramento del perdono dei miei figli,perché anche due anni fa la mia prima bambina lo ha ricevuto.
È stata una cerimonia ben organizzata e molto ordinata. Ho visto che i bambini si sono divisi in tre gruppi e hanno fatto un percorso in preparazione alla confessione. Il momento più emozionante è stato quando la mia bambina,dopo aver ricevuto il sacramento del perdono,è scesa dall’altare con la candela accesa in mano,e dopo avermela portata ha dato un bacio a me e alla mamma.
I suoi occhi erano gioiosi e sereni e sono contento per lei perché ha fatto un passo importante della sua vita."

Enzo



confessione_3.jpg"Grande emozione abbiamo vissuto durante la celebrazione della Festa del Perdono di nostro figlio!
Siamo stati preparati con alcuni incontri,stimolati da lui stesso a vivere insieme l ’esperienza della “Settimana del perdono ” e anche noi,,come lui quel giorno ci siamo “confessati ”.
Tutta la famiglia è stata coinvolta!
Ringraziamo i nostri Sacerdoti,le catechiste per l ’impegno profuso e per la preparazione ricca di stimoli e significati;abbiamo ricordato e rinnovato i nostri impegni di genitori assunti nel giorno del suo battesimo con la consapevolezza di quanto grande sia il nostro impegno,dei nostri limiti ma anche quanto grande sia la misericordia di Dio.
Il nostro desiderio e auspicio,è ora quello di continuare ad accompagnarlo a vivere questo sacramento come quel giorno,per camminare e crescere con lui.
Quale più bella esperienza può desiderare di vivere una famiglia?"

Manuela e Diego

"niente paura"


Cittadella ascolta


24 novembre 2017

Professor Alessandro Albizzati
medico chirurgo, specialista in Neuropsichiatria Infantile
ALESSANDRO ALBIZZATI

Desiderio di morte e desiderio di vita nel mondo giovanile


2 dicembre 2017

Claudio e Paola Reggemi
genitori di Giulio
CLAUDIO PAOLA REGENI

La paura di un'idea


12 gennaio 2018

Dott. Piercamillo Davigo
magistrato, professore della 2ª Sezione Penale presso la Corte suprema di Cassazione
PIERCAMILLO DAVIGO

La giustizia che non teme


Martedì 13 febbraio 2018

Professor Stefano Zamagni
economista, professore ordinario di Economia Politica all'Università di Bologna e di Adjunct Professor of International Political Economy alla Johns Hopkins University, Bologna Center.
STEFANO ZAMAGNI

La globalizzazione tra paure ed opportunità


Mercoledì 18 aprile 2018

S.E. Francesco Montenegro
cardinale e arcivescovo di Agrigento, presidente di Caritas Italiana
FRANCESCO MONTENEGRO

La civiltà del coraggio

Orientamenti pastorali 2016 17 1

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy.