A fine giugno, dopo nemmeno due mesi, si sono conclusi i lavori di messa in sicurezza della facciata del Duomo con l'innesto di centinaia e centinaia di "micro perni" e resine; lavoro completato con una mano di "idrorepellente" per impedire alla pioggia di penetrare e rovinare l'intonaco.
Il lavoro si è reso necessario dopo l'opera di restauro di tre anni fa.
Altro capitolo: la canonica.
È da anni che aspettiamo l'occasione (cioè un po' di soldi) per mettervi mano. È urgente mettere a posto almeno il tetto.
Ma nemmeno a questo arriviamo.
Allora il Consiglio Parrocchiale per la Gestione Economica ha deciso di mettere mano solamente alla parte interessata all'intrusione della pioggia.
Sarà un lavoro di straordinaria manutenzione per evitare ulteriore degrado all'edificio e mettere in sicurezza la zona soggetta a infiltrazioni.
Il lavoro dovrebbe essere eseguito a fine settembre-ottobre. Un grazie a coloro (pochi, in verità) che hanno dato un contributo per coprire una piccola parte del costo totale (63.850,00 €) dei lavori della facciata.
Chi volesse ...può ancora farlo!

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy.