Dopo la preparazione per il compito di insegnante a Roma, dove conseguì la laurea in Materie Letterarie, dal 1957 si dedicò all’insegnamento nelle scuole medie inferiori e superiori all’Istituto Bettini (Ponte di Brenta), prima; all’Istituto Vendramini (Pordenone), poi, formando tante giovani al gusto della letteratura nelle sue svariate espressioni culturali e dando impulso all’aggiornamento delle insegnanti nel periodo in cui fu chiamata a dirigere la scuola come preside. Oltre all’insegnamento, concluso nel 2001, ha speso le sue doti umane e spirituali a servizio delle sorelle anche come superiora di comunità a Pordenone e a Padova.


Ha inoltre collaborato alla stesura critica degli scritti di Elisabetta Vendramini.
La ricordiamo con affetto e riconoscenza per il suo tratto fraterno, delicato, cordiale, per la dolcezza del suo sorriso, della sua amabile gentilezza. La ricordiamo nella sua generosa e attenta disponibilità a farsi vicina a chi soffre, soprattutto se indifeso e fragile, donando gesti di tenerezza e di amorosa cura. Il Signore la accolga fra le sue braccia di Padre dopo la lunga sofferenza vissuta in questi ultimi anni con dignità e abbandono.
Era nata a Cittadella il 25 marzo 1932 ed aveva fatto la professione religiosa il 3 maggio 1952. Ha lasciato questa terra per la Casa del Cielo il 10 gennaio 2016.
I Familiari

 

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy.