quartiere speciale.jpg

Anche quest’anno, durante il periodo natalizio, la rotatoria del quartiere tra Via Sanmartinara - Via Rometta - Via dell’Olmo, è stata non solo un punto di viabilità tra 3 strade, ma un luogo dove gli abitanti hanno costruito ed allestito una bellissima capanna in legno con il presepio.
Nella fretta del nostro tempo,nei problemi di ogni giorno, nel viaggio frenetico della quotidianità, un PUNTO FERMO, un augurio di buone feste per ricordare il vero significato, il VALORE DEL S. NATALE!
Ma .... non contenti, la settimana prima di Natale, un gruppo di bambini, ragazzi, mamme, papà hanno improvvisato anche quest’anno la “PASTORELLA”, per portare ad ogni Famiglia del quartiere, soprattutto dove ci sono persone anziane, ammalate e sole, un canto di gioia e speranza, con qualche caramella.

Inaspettata è stata la grande generosità e soprattutto l’affetto e la gioia che ci hanno dimostrato gli abitanti, per questo appuntamento così sentito e pieno di calore umano.
Pensavamo di portare noi la gioia... ma più grande è stata quella che abbiamo ricevuto! Anzi... abbiamo potuto ALLARGARE la nostra grande “famiglia del quartiere”, perché le offerte ricevute sono state interamente devolute a:
- ADOZIONE A DISTANZA dei nostri 2 BAMBINI DELL’INDIA (da 2 anni continua l’adozione a nome di tutto il Nostro quartiere)
- ACQUISTO DI 5 ZANZARIERE CONTRO LA MALARIA, PER I LETTINI DEI BAMBINI DELL’ORFANATROFIO in India
- ACQUISTO DI 1 KIT SCOLASTICO PER UN BAMBINO DELL’ORFANATROFIO in India
- AIUTO ECONOMICO AD UNA FAMIGLIA ITALIANA IN DIFFICOLTÀ;
- OFFERTA ALLA PARROCCHIA DI CITTADELLA
Ma…cosa sta succedendo in questo quartiere da qualche anno? Chi sono queste persone? Sono: gli “AMICI DEL FIORETTO”! Bambini, ragazzi, giovani, signore, mamme, papà, nonni, semplici abitanti del quartiere, che da 13 anni, nel mese di maggio, si trovano per organizzare prima e recitare poi, il S.
Rosario (animato e recitato dai bambini e ragazzi) nelle Famiglie del loro quartiere. Ogni volta in una Famiglia diversa, dove magari ci sono più difficoltà per muoversi a causa di problemi fisici, o dove ci sono persone anziane.
Ecco, gli amici del fioretto vogliono essere proprio là, dove c’è più bisogno, per portare un sorriso, un momento di preghiera, per dire semplicemente: CI SIAMO! …
e ad ognuno di Voi, che sta leggendo queste semplici righe, desideriamo dire il nostro Grazie, con questo augurio, affinché il 2017 sia un anno di GIOIA e SPERANZA.
“NON SIATE MAI UOMINI E DONNE TRISTI!!! NON LASCIATEVI PRENDERE DALLO SCORAGGIAMENTO. LA GIOIA NON NASCE DAL POSSEDERE TANTE COSE, MA DALL’AVERE INCONTRATO GESU’, E DAL SAPERE CHE CON LUI NON SIAMO MAI SOLI, ANCHE QUANDO IL CAMMINO DELLA VITA SI SCONTRA CON OSTACOLI CHE SEMBRANO INSORMONTABILI.
...NON LASCIATEVI RUBARE LA SPERANZA!!!...
SEMPRE CON LA SPERANZA, AVANTI!!! (Papa Francesco) … allora…VI ASPETTIAMO TUTTI, CON I VOSTRI BAMBINi, AL FIORETTO DI MAGGIO!
gli Amici del Fioretto


"niente paura"


Cittadella ascolta


24 novembre 2017

Professor Alessandro Albizzati
medico chirurgo, specialista in Neuropsichiatria Infantile
ALESSANDRO ALBIZZATI

Desiderio di morte e desiderio di vita nel mondo giovanile


2 dicembre 2017

Claudio e Paola Reggemi
genitori di Giulio
CLAUDIO PAOLA REGENI

La paura di un'idea


12 gennaio 2018

Dott. Piercamillo Davigo
magistrato, professore della 2ª Sezione Penale presso la Corte suprema di Cassazione
PIERCAMILLO DAVIGO

La giustizia che non teme


Martedì 13 febbraio 2018

Professor Stefano Zamagni
economista, professore ordinario di Economia Politica all'Università di Bologna e di Adjunct Professor of International Political Economy alla Johns Hopkins University, Bologna Center.
STEFANO ZAMAGNI

La globalizzazione tra paure ed opportunità


Mercoledì 18 aprile 2018

S.E. Francesco Montenegro
cardinale e arcivescovo di Agrigento, presidente di Caritas Italiana
FRANCESCO MONTENEGRO

La civiltà del coraggio

Orientamenti pastorali 2016 17 1

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy.