Domenica esemplare con le famiglie dei bambini di quarta elementare  

Domenica 11 ottobre verso le 9.30 la strada che porta a Cima Grappa “brulicava” di auto che avevano una meta comune: il “Rifugio Coston”.

L’invito a vivere una giornata di festa insieme e per lodare Dio è stato accolto favorevolmente da molti. Eravamo circa 150 persone.

Ad accoglierci abbiamo trovato Don Remigio e le catechiste; dietro le quinte delle bravissime cuoche ma anche un buon tè caldo e biscotti per tutti.

Poco dopo i bambini si sono riuniti con le catechiste per attività creative e noi genitori abbiamo approfondito con Don Remigio il tema della giornata “La famiglia a tavola”. Questo momento così speciale in cui si condivide il pasto è uno dei pochi in cui la famiglia si trova riunita, ma è anche una preziosa occasione per educare i figli, per crescere insieme a loro in umanità e fede, una opportunità da non sciupare.

Quante cose si possono apprendere e insegnare a tavola.

Andare a preparare la tavola è il primo passo per prendersi cura degli altri e non solo per nutrirli fisicamente, condividere il pane, augurarsi il bene, sperimentare la generosità, aspettarsi l’un l’altro, rallegrarsi della compagnia altrui, aprire la porta di casa ad un ospite, festeggiare una ricorrenza, raccontarsi a vicenda la giornata, gioire insieme per un avvenimento piacevole o condividere una preoccupazione; ma anche saper accogliere un invito, ringraziare Dio e celebrare la sua parola.

Certo per fare ciò bisogna spegnere la televisione, non farsi distrarre dal telefono o dal computer, rimandare la lettura del giornale a più tardi, metter da parte le bambole o le macchinine e semplicemente. . . esserci.

. . tutti insieme, il resto verrà da solo. È stato un momento di forte riflessione e di confronto che ho gradito molto e che ha evidenziato come i piccoli gesti della tavola possono insegnare grandi cose.

La Santa Messa è stata animata dai bambini, i quali hanno offerto dei simpatici segnaposti, costruiti con le loro mani, simbolo della nostra appartenenza alla mensa casalinga ma ancor di più a quella Eucaristica.

A coronamento della giornata ci siamo ritrovati tutte “le famiglie a tavola” a condividere impressioni, idee, il pasto. . . l’amicizia.



A. A.

 

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy.