Camillian Task force - Roma
Premessa: A Porta au Prince i Camilliani hanno un ospedale.
P. GIANFRANCO LUNARDON, originario di Laghi, mi ha proposto di aiutare in questo momento la popolazione Haitiana attraverso il loro servizio.

Queste le notizie: Il nostro ospedale è in discreto stato e funziona a pieno ritmo: sono già stati curati e dimessi più di 500 terremotati; al momento presente ce ne sono un centinaio,

che occupano ogni spazio possibile. Vi lavorano solo 3 medici e 3 infermieri, oltre naturalmente tutti i membri della comunità camilliana.
Purtroppo la terra continua a tremare, tuttavia non c’è tempo per fermarsi: si continua a prestare soccorso.
Stanno preparando una lista delle cose più necessarie che cercheremo di inviare al più presto.
La comunità di Madian (Torino), che ha reso disponibili queste notizie, ringrazia per la solidarietà e collaborazione, e pensa di mettere insieme un team di personale medico e infermieristico da inviare quanto prima.
Anche lo staff della CTF Central di Roma sta organizzando un team, composto da personale medico e infermieristico, tra cui con tutta probabilità delle Suore camilliane, per recarsi in breve tempo ad Haiti.
L’unico problema, al momento, è che non viene garantita alcuna sicurezza all’aereoporto di Porta au Prince.
Grazie per le preghiere, il vostro supporto morale e materiale.
La parrocchia di Pozzetto ha accolto questo appello, domenica 24 gennaio ha fatto una raccolta in chiesa con questa finalità: aiutare l’ospedale gestito dai camilliani ad Haiti, usando la strada della conoscenza diretta con P. Gianfranco.
La proposta viene allargata a tutte le comunità parrocchiali e a tutte le persone che desiderano in qualche modo contribuire.
È la nostra goccia in un grande mare di bisogni e necessità.

Chi desidera offrire qualcosa prenda contatti con don Gilberto tel. 3477708517.


Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy.