La settimana della comunità è stata un momento per contemplare la bellezza dell’essere comunità, un momento per incontrarsi e riconciliarsi, un momento per vivere Gesù e il Vangelo attravers relazioni forti, calorose e vere. Ecco alcune opinioni di questo periodo:

Azione Cattolica: una sosta che rinfranca... in fraternità!

Ci sono il desiderio di stare assieme, la necessità di crescere, la nostalgia di Dio,

non abbiate paura mini.jpg

Giornata di preghiera e di digiuno in memoria dei missionari martiri 2017

“Non abbiate paura” è la frase che più ripete Gesù Risorto tutte le volte che si mostra ai suoi discepoli. Un invito che aiuta ad affrontare momenti bui, difficili, di persecuzione, sapendo che il Signore è sempre accanto ad ognuno di noi.
È la stessa frase che dice un padre al proprio figlio che sta imparando a nuotare: “Buttati, non avere paura, ci sono io!” o mentre comincia a pedalare su due ruote.
E dovendo immaginare la vita di un martire nei momenti prima del proprio martirio, ci piace credere che questa frase sia quella che si sentono più spesso dire da Gesù che li accompagna fino all’estremo della loro testimonianza.

a pranzo con la famiglia

Un’entusiasmante esperienza ha coinvolto il gruppo 14enni domenica 4 dicembre 2016: per una volta genitori e ragazzi, riuniti a pranzo, si sono trovati a ruoli invertiti! L’idea è nata per concretizzare quanto si era discusso all’interno del gruppo coi ragazzi sino a quel momento. Il primo tema affrontato quest’anno è stato appunto la famiglia e questo pranzo ci è sembrato il modo migliore per concludere la prima tappa del nostro cammino.

Gesù bambino al capitello

La vigilia di Natale, noi ragazzi del quartiere di via Postumia di Levante, alle 20.30 ci siamo ritrovati, tutti infreddoliti, per fare una cosa speciale. Eravamo un po’ emozionati perché abbiamo portato Gesù Bambino al nostro capitello. In processione, infatti, l’abbiamo posto ai piedi della nostra Madonnina cantando “Tu scendi dalle stelle”, abbiamo acceso alcune candeline e preparato fiori per lui. Dopo questo momento abbiamo bevuto la cioccolata calda che le nostre mamme avevano preparato e gustato dei biscotti e del pandoro.
Gesù Bambino, ora, veglia su di noi e sulle nostre famiglie!

Mariasole e i ragazzi del quartiere

L’ormai consueto appuntamento con l’iniziativa “Scuola aperta”, tenutosi il 14 gennaio presso la nostra scuola dell’Infanzia S. Bertilla Boscardin, è stato anche quest’anno un momento di piene soddisfazioni visto che sempre più famiglie colgono questa importante occasione per conoscerci meglio. Per tutto il pomeriggio è stato un brulicare di genitori emozionati e pieni di domande ai quali le maestre, con il consueto sorriso che le contraddistingue, hanno fatto visitare la struttura e risposto ai dubbi e alle curiosità.
I bambini entusiasti, in un batter d’occhio, hanno preso confidenza con la nostra struttura anche grazie al prezioso aiuto di alcuni genitori che hanno coinvolto i bimbi in attività e giochi. Cosa c’è di strano e di diverso? Nulla di più del clima familiare che accoglie e che rassicura, rendendo la nostra scuola incubatrice di futuro per i tanti bambini della nostra parrocchia e non solo!


"Per un pugno di dollari"


Cittadella ascolta


17 dicembre 201817 dicembre 2018

I sette peccati capitali della ricchezza

cottarelli

PROF. CARLO COTTARELLI, economista


Venerdì 25 gennaio 2019

La responsabilità delle élites

calenda

Dottor Carlo Calenda già  ministro dello sviluppo economico


Venerdì 1 febbraio 2019

Ricchezza e Disuguaglianza

padovan

PROF. PIER CARLO PADOAN già ministro dell’Economia e delle Finanze.


 Lunedì 4 marzo 2019

Da ricchezza che non sazia

bruni

PROF. LUIGINO BRUNI, Professore Ordinario in Economia Politica al Dipartimento di Giurisprudenza, Economia, Politica e Lingue Moderne dell’ Università Lumsa di Roma

locandina incontri fidanzati cittadella 2018

Assemblea diocesana 2018 1

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy.