Domenica 16 maggio 2010 si è svolta la 49a “marcia per la pace” denominata Perugia-Assisi.

Non possiamo permettere che egoismo, violenze, mafie, razzismo, paure e guerre abbiano la meglio nel nostro Paese.

Quest’anno con più di centomila persone pronte a battersi per questi scopi si è voluto parlare anche dell’Italia, un Paese che sta attraversando un momento di crisi economica e politica.

Noi giovani siamo il futuro di questa Nazione ed è proprio per questo che, vedendo molti gruppi di ragazzi da tutta Italia cantare sotto la pioggia sempre col sorriso in viso, ho sentito il bisogno di raccontare la mia esperienza. Il mio desiderio sarebbe di riempire le strade con tanta gioia, allegria e voglia di migliorare, quella che solo noi giovani abbiamo.

Io personalmente mi sono proprio divertita e il fatto di camminare tra persone che parlavano un’altra lingua e con il colore della pelle diverso dal mio e sapere di aver contribuito a portare la pace nel mondo mi ha riempita di gratitudine.

Sono consapevole che tra queste centomila persone non c’erano solo ragazzi come me ma anche persone da ogni continente che hanno dovuto subire violenze e guerre, uomini e donne dall’Afganistan, vittime delle mafie che non hanno vissuto una vita facile e i ragazzi delle baraccopoli di Nairobi però se ognuno di noi partecipasse si potrebbe far arrivare un messaggio molto più forte perché alla fine tutto parte da ogni singola persona.

RAGAZZI per i 50 anni della marcia facciamoci sentire. Il 25 settembre 2011 vorrei che restassimo nella storia per la nostra numerosa presenza.



L’indifferenza non dà pace. Tutti i diritti umani per tutti. Stop alla miseria e alla guerra. Io voglio, tu vuoi, NOI possiamo.

Zanon Justine ‘94

I.T.C. CASARANO LECCE


"niente paura"


Cittadella ascolta


24 novembre 2017

Professor Alessandro Albizzati
medico chirurgo, specialista in Neuropsichiatria Infantile
ALESSANDRO ALBIZZATI

Desiderio di morte e desiderio di vita nel mondo giovanile


2 dicembre 2017

Claudio e Paola Reggemi
genitori di Giulio
CLAUDIO PAOLA REGENI

La paura di un'idea


12 gennaio 2018

Dott. Piercamillo Davigo
magistrato, professore della 2ª Sezione Penale presso la Corte suprema di Cassazione
PIERCAMILLO DAVIGO

La giustizia che non teme


Martedì 13 febbraio 2018

Professor Stefano Zamagni
economista, professore ordinario di Economia Politica all'Università di Bologna e di Adjunct Professor of International Political Economy alla Johns Hopkins University, Bologna Center.
STEFANO ZAMAGNI

La globalizzazione tra paure ed opportunità


Mercoledì 18 aprile 2018

S.E. Francesco Montenegro
cardinale e arcivescovo di Agrigento, presidente di Caritas Italiana
FRANCESCO MONTENEGRO

La civiltà del coraggio

Orientamenti pastorali 2016 17 1

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy.