Quasi tutti conoscono il cammino di Santiago, alcuni hanno sentito parlare della via Francigena ... qualcuno ha mai sentito parlare del cammino di San Benedetto? In effetti no. Vorrei però parlare prima di questa figura, san Benedetto da Norcia.
Egli fu il fondatore del monachesimo in Europa tra il IV ed il V secolo d.C. ed il suo motto era "ora et labora". Un rivoluzionario per l'epoca in cui visse, un esempio da seguire tanto che è stato proclamato patrono d'Europa.

Sulle orme di questa figura, siamo partiti da Norcia con direzione Montecassino.
Zaino in spalla e scarpe comode lungo un sali e scendi di sentieri con viste mozzafiato del paesaggio umbro-laziale.
Nel tragitto abbiamo incrociato il santuario di Santa Rita da Cascia ed alcuni luoghi dove è passato San Francesco d'Assisi.
Il tempo atmosferico ma soprattutto il clima che si è creato tra di noi è stato stupendo.
Alcune volte la fatica fisica si aggiungeva alla paura di non farcela ma questo non ci ha fermati perché c'era sempre qualcuno disposto ad aiutarci e sostenerci anche solo camminandoci a fianco. Per quest'anno la meta è stata Subiaco in particolare il Sacro Speco (vedi foto). L'anno prossimo faremo la seconda parte di questo campo; ripartendo da Subiaco raggiungeremo Montecassino, nella celebre abbazia benedettina.
Questo cammino è organizzato dalla Azione Cattolica diocesana di Padova come campo itinerante aperto a giovani tra i 18 ed i 25 anni. La proposta, fatta a tutta la diocesi, è stata accolta da 7 persone del nostro vicariato. Vi aspettiamo per i prossimi 150 chilometri!

 

Luca, Valentina e Paolo

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy.