Per tutto l' anno scolastico i bambini della Scuola dell' Infanzia S. B. Boscardin, sono stati accompagnati nelle loro avventure, dalla grande Quercia e dai suoi amici del bosco. Oltre ad averci insegnato il grande valore dell' amicizia, la nostra amica quercia, ci ha accompagnati nel magico mondo della natura, degli animali e degli alberi che lo caratterizzano.
Abbiamo conosciuto il pino, l'acacia, il castagno e il salice piangente.
E abbiamo concluso la nostra avventura con una visita al Parco etnografico di Rubano, avvenuta venerdì 12 Giugno grazie soprattutto all' aiuto del Circolo Noi della Parrocchia di Pozzetto che, come gli scorsi anni, ha contribuito economicamente in modo da non pesare troppo sulle tasche delle famiglie. Le uscite didattiche rappresentano per tutti i partecipanti un momento di grande emozione, a tal punto che da un paio di giorni a scuola si respirava un' aria di grande agitazione. Arrivato il giorno della partenza, con gli zaini in spalla e il sorriso sulle labbra, siamo partiti in autobus per raggiungere la nostra meta. Il viaggio è stato piacevole e non troppo lungo e, una volta arrivati, siamo stati accolti delle nostre tre guide.
L'avventura è cominciata con una lunga passeggiata all'interno del bosco. La giornata era calda, ma all'ombra del bosco c' era una piacevole arietta che ci ha permesso di camminare senza sentire alcuna fatica. Grazie all' aiuto della quercia, abbiamo scoperto tutti i segreti del bosco, conosciuto gli animali e i piccoli abitanti (come gli gnomi) che ci vivono, sentito il canto di uccelli a noi sconosciuti, raccolto i frutti che gli alberi lasciano cadere sulle loro radici, e piantato una piccola pianta di quercia in un vaso che abbiamo portato a scuola. Una volta usciti dal bosco, abbiamo realizzato delle splendide cartoline utilizzando ciò che avevamo raccolto: foglie, rami di piccoli arbusti, ghiande... tutto ciò che il bosco ci offre. Dopo il pranzo al sacco offerto dalla nostra cuoca Marilena e servito grazie all' aiuto di Fabiola, siamo saliti in autobus per fare ritorno verso la nostra scuola...giusto in tempo, perché appena arrivati, assieme ai nostri genitori, abbiamo trovato ad aspettarci, un grande temporale. Nel "fuggi fuggi" generale, abbiamo salutato i bambini stanchi ma sicuramente con il cuore colmo di gioia per la bellissima avventura trascorsa lontani da casa, assieme agli amici più cari.
Arrivederci alla prossima avventura,

le maestre della Scuola dell' Infanzia, S. B. Boscardin.


"niente paura"


Cittadella ascolta


24 novembre 2017

Professor Alessandro Albizzati
medico chirurgo, specialista in Neuropsichiatria Infantile
ALESSANDRO ALBIZZATI

Desiderio di morte e desiderio di vita nel mondo giovanile


2 dicembre 2017

Claudio e Paola Reggemi
genitori di Giulio
CLAUDIO PAOLA REGENI

La paura di un'idea


12 gennaio 2018

Dott. Piercamillo Davigo
magistrato, professore della 2ª Sezione Penale presso la Corte suprema di Cassazione
PIERCAMILLO DAVIGO

La giustizia che non teme


Martedì 13 febbraio 2018

Professor Stefano Zamagni
economista, professore ordinario di Economia Politica all'Università di Bologna e di Adjunct Professor of International Political Economy alla Johns Hopkins University, Bologna Center.
STEFANO ZAMAGNI

La globalizzazione tra paure ed opportunità


Mercoledì 18 aprile 2018

S.E. Francesco Montenegro
cardinale e arcivescovo di Agrigento, presidente di Caritas Italiana
FRANCESCO MONTENEGRO

La civiltà del coraggio

Orientamenti pastorali 2016 17 1

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy.