L’estate della scuola dell’infanzia della nostra parrocchia ha portato molte modifiche per la riqualificazione della struttura.
Come prima cosa si è realizzato un nuovo controsoffitto nel salone principale, per migliorare la vivibilità acustica. Contestualmente si è provveduto al riposizionamento di tutte le lampade con una luminosità maggiore e più diffusa (...ed un consumo ridotto!). Inoltre si è anche isolato la parte inferiore delle soglie delle finestre, in modo da risparmiare un po’ anche sul riscaldamento.
Successivamente, invece, è stato posato un nuovo pavimento in linoleum per i locali di ingresso, salone e dormitorio. Tale operazione permette di uniformare l’estetica degli ambienti e soprattutto rende disponibile una superficie antisdrucciolo per la sicurezza dei bambini che frequentano la scuola.
I colori più vivaci della pavimentazione, la superficie più sicura, l’acustica migliorata e la luminosità maggiore rendono il nostro asilo un ambiente ancor più accogliente e caldo, in cui i nostri bambini potranno esprimere la loro vitalità.
All’esterno si è lavorato per fare un nuovo pozzo, collocato in una posizione più consona ad una struttura scolastica. È stato quindi chiuso il pozzo presente sotto il refettorio, per eseguirne un altro piazzato nel giardino fronte strada.
Infine già da giugno, sono a disposizione 4 nuovi ombrelloni da giardino per il cortile sud dove si svolgono le attività esterne della scuola.
Però il cambiamento più grande è avvenuto a settembre.
Nei mesi scorsi la possibilità che questo potesse succedere si era delineata a poco a poco, perché la nostra maestra Nadia era prima nelle graduatorie della scuola statale. Nadia ha ricevuto la proposta di iniziare una nuova avventura in un’altra scuola e sappiamo che con difficoltà ha abbandonato il suo posto di lavoro nel nostro asilo. Con queste poche righe vogliamo esprimere enorme gratitudine per i 20 anni in cui la maestra Nadia ha prestato il suo prezioso servizio nella nostra scuola.
Tante sono le esperienze vissute insieme e molti bambini sono diventati grandi al suo fianco.

GRAZIE, maestra Nadia!
Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy.