Paletta, giubbetto rifrangente e molta buona volontà. Si inizia presto questa nuova avventura di Parcheggiatore durante la mitica fiera di Cittadella.
Siamo tutti schierati per rimpinguare le casse della scuola dell’infanzia di Pozzetto dove i nostri bimbi iniziano i primi approcci educativi.
Già da sabato i primi genitori si sono dati da fare per la preparazione del parcheggio: picchetti, nastro e mazza e via che si delimitano gli spazi. Qualcuno con simpatia fa il direttore dei lavori e organizza la squadra. Che fatica! Ma che bel risultato! Domenica altri genitori si avvicendano per organizzare l’entrata delle auto: c’è chi invita le auto ad entrare, chi fa il cassiere e chi dirige il traffico. Che stanchezza, ma “co ‘na ombra de vin” si torna al proprio posto... e arriva così il famigerato Lunedì della fiera. Piove, non piove? Il campo si trasformerà in palude? Iniziano i riti propiziatori per allontanare le nuvole... ed infatti il parcheggio si riempie ancora, sempre di più e forse S. Bertilla da lassù ha fatto il suo dovere.
La scuola deve essere aggregazione e punto di incontro e conoscenza, anche queste attività extrascolastiche permettono ai genitori di conoscersi e di condividere un progetto comune. Educazione è soprattutto esempio e noi in questi giorni lo siamo stati per i nostri figli. “Papà, mamma dove andate?” “Al parcheggio, per aiutare tutti voi...” e poi tutti alla fiera!

Un papà
Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy.