Domenica 23 aprile 19 ragazzi della seconda media hanno rinnovato le promesse battesimali davanti a tutta la comunità, alla presenza del vescovo emerito di El Obeid, S.E. Mons. Antonio Menegazzo, delegato dal vescovo Mons. Claudio Cipolla.
Con la confermazione si completa l’itinerario dell’iniziazione cristiana, e si avvia il percorso di fede più consapevole e personale che sfocerà nella maturazione dell’età adulta.

I “confermati”, quindi, raggiungono un traguardo parziale, che è una Tappa importante della loro crescita. Se nel battesimo i genitori ed i padrini hanno preso degli impegni a nome del figlio, nella cresima il figlio parla in prima persona e prende su di sé la responsabilità della propria fede.
“Eccomi”, risponde, quando il vescovo lo chiama per nome; e il padrino che gli sta a fianco lo rassicura con la mano sulla spalla e si impegna ad accompagnarlo nel cammino.
La preparazione al sacramento della confermazione è CORALE, perché investe tutta la comunità: TUTTI sono invitati a riflettere sulla propria fede, a vivere in forme concrete e tangibili la comprensione fraterna e il rispetto della vita, in rendimento di grazie verso Colui che è il centro della nostra esistenza.
Riflettere sul credo, già recitato tante volte e mai scoperto abbastanza; ri-pensare i doni dello Spirito Santo in modo nuovo: queste sono le occasioni di crescita che interessano prima di tutti i catechisti e gli animatori. Il sacramento della confermazione è l’occasione perché adulti maturi rivedano il loro operato e si convertano, in un cammino che riguarda tutta la vita.
La celebrazione del 23 aprile è stata semplice e solenne: le parole del vescovo, amorevoli e incoraggianti, hanno portato serenità e spronato all’impegno i ragazzi, i padrini, le famiglie, la comunità. Significativa la presenza di una madre, che ha ricevuto la cresima insieme alla propria figlia.


"Per un pugno di dollari"


Cittadella ascolta


17 dicembre 201817 dicembre 2018

I sette peccati capitali della ricchezza

cottarelli

PROF. CARLO COTTARELLI, economista


Venerdì 25 gennaio 2019

La responsabilità delle élites

calenda

Dottor Carlo Calenda già  ministro dello sviluppo economico


Venerdì 1 febbraio 2019

Ricchezza e Disuguaglianza

padovan

PROF. PIER CARLO PADOAN già ministro dell’Economia e delle Finanze.


 Lunedì 4 marzo 2019

Da ricchezza che non sazia

bruni

PROF. LUIGINO BRUNI, Professore Ordinario in Economia Politica al Dipartimento di Giurisprudenza, Economia, Politica e Lingue Moderne dell’ Università Lumsa di Roma

locandina incontri fidanzati cittadella 2018

Assemblea diocesana 2018 1

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy.