Siamo ormai oltre la metà dell’anno catechistico e ci viene spontanea una riflessione sui nostri ragazzi e sulle loro esigenze. Esigenze così diversificate per ognuno di loro che a fatica si riesce a stare insieme ad affrontare i brani del Vangelo.
Durante questo percorso, noi catechiste, abbiamo evidenziato le nostre esperienze di gruppo attraverso ricordi che ancor oggi ci accompagnano.
Considerando che per i ragazzi l’ora di catechismo diventa motivo di incontro, uscita e appartenenza a “qualcosa”, abbiamo pensato di lavorare soprattutto sul piacere di stare insieme attraverso feste organizzate da loro, giochi e visione di film.
Questa nuova metodologia non dimentica l’aspetto religioso che esiste anche solo nel sapersi ascoltare e confrontare. Abbiamo visto con soddisfazione che solo così si arriva ad una affinità di gruppo sulla quale si può far vivere la parola di Dio.
Consapevoli che il nostro cammino catechistico assieme ai ragazzi sarà a volte tortuoso, ci viene dal cuore un ringraziamento per il loro impegno e costanza in questo nuovo progetto che vede come protagonista la loro personalità nella ricerca di un posto vicino all’altro e a Dio.

Le catechiste dei PINCO BAETA (2a media)
Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy.