Si è concluso da poco, con la Festa della Missione il 14 giugno e con l’incontro con il Vescovo Antonio qualche giorno dopo, il cammino biennale “Laici per la missione”. Si tratta di un percorso formativo proposto dal Centro Missionario Diocesano, che ha come obiettivo principale la formazione dei laici che potrebbero poi dare la propria disponibilità a trascorrere qualche anno nelle missioni diocesane presenti in Ecuador, Kenya e Brasile.
La scelta di intraprendere questo percorso è nata in noi al ritorno da un viaggio in Ecuador,

durante il quale abbiamo avuto la gioia di conoscere e incontrare alcuni missionari e visitare alcune realtà del Paese: abbiamo sentito aggiungersi, infatti, alla nostra vita di sempre, fatta di lavoro, di amicizie, relazioni, attività varie, un forte sentimento di gratitudine nei confronti di Dio, per averci permesso di ampliare, almeno un po’, i nostri orizzonti di fede, di vita, di relazioni.
Accanto ad alcune riflessioni su come far fiorire questo sentimento, si è fatto strada in noi un mix di sensazioni difficile da spiegare, fatto di voglia di approfondire alcune tematiche relative al cosiddetto Sud del mondo (Sud? Ma dipende sempre dai punti di vista!!), desiderio profondo di condivisione, di intessere relazioni, di conoscere, di vivere una fede che non ha confini, di comunicare.
. . Sensazioni che ci hanno fatto battere il cuore e illuminare gli occhi e che piano piano hanno contribuito a dar forma a uno dei nostri sogni più belli: la possibilità di vivere come famiglia in altri luoghi, per un po’ di tempo, mettendo in comunione in semplicità la nostra fede e la nostra quotidianità con quella dei fratelli lontani e gustando sempre di più l’universalità e la bellezza della nostra Chiesa.
In questi due anni, quindi, abbiamo incontrato dei meravigliosi “compagni di viaggio”, diversi per provenienza, per età, per professioni, per esperienze, ma uniti dal desiderio di imparare ad avere uno sguardo che abbraccia il mondo intero.
Abbiamo avuto la gioia di entrare più da vicino nel mondo della Missione, intesa nel suo senso più ampio e non solo legata a un luogo particolare: attraverso i relatori contattati dal Centro Missionario e attraverso le loro testimonianze, abbiamo tentato di conoscerci meglio come uomini e come cristiani. Le tematiche trattate hanno mantenuto uno sguardo al passato (i Documenti della Chiesa, le testimonianze di chi è stato in missione, la nostra storia personale. . . ) e al presente (la Chiesa oggi, il mondo che ci circonda, il tema dell’immigrazione, la comunicazione, . . . ); ora lo sguardo è al futuro! Ora è tempo di far tesoro di quanto abbiamo ricevuto, di cominciare il “discernimento” vero e proprio, per capire, in fondo, dove e come il nostro sogno si incrocia con il sogno di Dio. . .
Per informazioni sui percorsi formativi proposti dal Centro Missionario Diocesano:

 

CENTRO MISSIONARIO DIOCESANO - PADOVA Via Curtatone e Montanara, 2 35141 PADOVA tel. 049.723310 fax 049.9271316 Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.  



Davide e Martina


"niente paura"


Cittadella ascolta


24 novembre 2017

Professor Alessandro Albizzati
medico chirurgo, specialista in Neuropsichiatria Infantile
ALESSANDRO ALBIZZATI

Desiderio di morte e desiderio di vita nel mondo giovanile


2 dicembre 2017

Claudio e Paola Reggemi
genitori di Giulio
CLAUDIO PAOLA REGENI

La paura di un'idea


12 gennaio 2018

Dott. Piercamillo Davigo
magistrato, professore della 2ª Sezione Penale presso la Corte suprema di Cassazione
PIERCAMILLO DAVIGO

La giustizia che non teme


Martedì 13 febbraio 2018

Professor Stefano Zamagni
economista, professore ordinario di Economia Politica all'Università di Bologna e di Adjunct Professor of International Political Economy alla Johns Hopkins University, Bologna Center.
STEFANO ZAMAGNI

La globalizzazione tra paure ed opportunità


Mercoledì 18 aprile 2018

S.E. Francesco Montenegro
cardinale e arcivescovo di Agrigento, presidente di Caritas Italiana
FRANCESCO MONTENEGRO

La civiltà del coraggio

Orientamenti pastorali 2016 17 1

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy.