Il nuovo consiglio pastorale, insediatosi l’anno scorso, ha iniziato la propria attività dedicandosi dapprima alla comprensione e alla meditazione degli aspetti concernenti l’Orientamento Pastorale 2009-2010: IL BENE COMUNE e ciò soprattutto alla luce della Parola trasfusa nella nostra realtà comunitaria. Attuare il bene comune significa adottare uno stile di vita evangelico consistente, non solo in un comportamento concreto, ma anche nella condivisione di valori e nella creazione di una nuova mentalità che abbia a cuore il bene di tutta la comunità. Il Consiglio Pastorale quest’anno sta proseguendo il proprio impegno nella ricerca del Bene Comune cercando di passare dal “che cos’è” alla sua concreta realizzazione camminando nel solco tracciato dalla Parola.
Prendendo come riferimento la parabola del Buon Samaritano, nell’ultimo incontro il consiglio ha cercato di individuare le situazioni maggiormente problematiche della realtà parrocchiale a cui i membri della comunità possono/devono “farsi prossimo”.
Dalle riflessioni di tutti i componenti del consiglio sono emerse molte forme di povertà (di valori, di denaro, di cultura, di salute. . . ) che meritano particolare attenzione.
L’impegno futuro sarà pertanto quello di individuare 2 o 3 priorità e di elaborare delle possibili soluzioni e dei progetti da sviluppare con l’aiuto sia dei gruppi già attivi in parrocchia che di ogni persona di buona volontà.
Il consiglio pastorale auspica, inoltre, che le proprie iniziative possano essere condivise con le altre parrocchie del vicariato al fine di sviluppare delle positive sinergie.
Il percorso è ancora lungo e il lavoro è tanto ma il consiglio ha deciso di accogliere la sfida credendo nell’Amore infinito del Padre e nell’unità di tutta la comunità.


"Per un pugno di dollari"


Cittadella ascolta


17 dicembre 201817 dicembre 2018

I sette peccati capitali della ricchezza

cottarelli

PROF. CARLO COTTARELLI, economista


Venerdì 25 gennaio 2019

La responsabilità delle élites

calenda

Dottor Carlo Calenda già  ministro dello sviluppo economico


Venerdì 1 febbraio 2019

Ricchezza e Disuguaglianza

padovan

PROF. PIER CARLO PADOAN già ministro dell’Economia e delle Finanze.


 Lunedì 4 marzo 2019

Da ricchezza che non sazia

bruni

PROF. LUIGINO BRUNI, Professore Ordinario in Economia Politica al Dipartimento di Giurisprudenza, Economia, Politica e Lingue Moderne dell’ Università Lumsa di Roma

Assemblea diocesana 2018 1

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy.