Chi può sapere che cosa ci aspetta dopo la morte? L’anima! Chi ha paura del destino che non ti avverte mai di quanto dura il tuo futuro? Il ricco di cose! Chi disprezza la paura, ridendole in faccia? Il violento! E così succede che soltanto le anime sanno, quello che i ricchi temono e i violenti disprezzano! Chi vive tutti i suoi giorni in tutte le stagioni della vita? L’anziano ricco di giorni! Chi possiede la serenità che ti fa felice nonostante tutto?

L’umile! Chi ha la forza di guardare in faccia le sue malattie e i suoi dolori? Il povero in ginocchio! E così succede che l’anziano vive felice tutta la sua vita con la serenità dell’umile e la statura del povero! Chi riesce a fare bene tutte le sue cose? Il costante! Chi sa difendersi dai soprusi e chiedere scusa quando sbaglia? Il giusto! Chi è la simpatia? La bellezza! E così succede che con costanza si fa tutto. Se sei nel giusto nulla ti spaventa e aumenta in te la bellezza e la simpatia.


Il mese di Novembre ci aiuta a riflettere sulla vita e sulla morte. Su quanto bella e difficile sia la vita e su quanto brutta, ma serenamente accettabile, sia la morte! Davanti alle tombe dei nostri cari si piange e si riflette. Si soffre e si ricaricano le energie vitali. Si ringrazia per chi ci ha dato la vita e qualcosa in cui credere.

Si ringrazia per avere una vita e una fede da trasmettere e raccontare!


don Matteo

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy.