La nostra diocesi di Padova ha deciso di cambiare il modo di guardare e programmare la catechesi nelle nostre parrocchie. Andare a catechismo non sarà più un "affare privato" tra la catechista e i ragazzi dentro un'aula, ma dovrà diventare un'esperienza bella per tutti. Per i genitori, per i ragazzi, per le catechiste e per tutta la comunità parrocchiale, che vedrà di anno in anno, i propri ragazzi crescere e diventare cristiani, seguendo con attenzione tutte le tappe di questa crescita.
Iniziare è difficile. C'è la paura della novità, non si sa bene che cosa fare e come muoversi.
La parrocchia dovrà aprire le porte della chiesa e delle proprie aule un po' più di prima! I genitori dovranno avere le chiavi del centro parrocchiale e magari anche della chiesa e della sacrestia, per trovarsi e programmare i loro incontri. I sacerdoti, gli animatori e i catechisti dovranno lavorare per spiegare e far capire agli adulti come condurre i momenti di catechesi. Bisognerà rallentare per aspettare tutti, gli incontri si faranno solo quando saremo pronti e organizzati, solo quando le famiglie potranno liberarsi dai loro impegni. Ci saranno delusioni, critiche. Qualcuno dirà "Si stava meglio quando si stava peggio!". Gli anziani storceranno il naso vedendo la rivoluzione e penseranno al Catechismo di Pio X°, quando le cose si imparavano a memoria. Purtroppo per loro il tempo e la storia vanno solo avanti e adesso è arrivato il tempo dell'Iniziazione.
I grandi si prendono cura dei piccoli, chi è avanti spiega la strada a chi è indietro. È arrivato il tempo del camminare insieme: i ragazzi inseriti nelle loro famiglie, le famiglie inserite nelle loro comunità parrocchiali, le parrocchie inserite nella propria Diocesi.
Questi sono i giorni in cui si parte con i ragazzi di prima elementare assieme alle famiglie, questo è il tempo di iniziare, senza paura, convinti che la Grazia di Dio ci accompagna sempre. Consapevoli che, in fondo in fondo, tutto è iniziato da Lui!

 

Don Matteo


"niente paura"


Cittadella ascolta


24 novembre 2017

Professor Alessandro Albizzati
medico chirurgo, specialista in Neuropsichiatria Infantile
ALESSANDRO ALBIZZATI

Desiderio di morte e desiderio di vita nel mondo giovanile


2 dicembre 2017

Claudio e Paola Reggemi
genitori di Giulio
CLAUDIO PAOLA REGENI

La paura di un'idea


12 gennaio 2018

Dott. Piercamillo Davigo
magistrato, professore della 2ª Sezione Penale presso la Corte suprema di Cassazione
PIERCAMILLO DAVIGO

La giustizia che non teme


Martedì 13 febbraio 2018

Professor Stefano Zamagni
economista, professore ordinario di Economia Politica all'Università di Bologna e di Adjunct Professor of International Political Economy alla Johns Hopkins University, Bologna Center.
STEFANO ZAMAGNI

La globalizzazione tra paure ed opportunità


Mercoledì 18 aprile 2018

S.E. Francesco Montenegro
cardinale e arcivescovo di Agrigento, presidente di Caritas Italiana
FRANCESCO MONTENEGRO

La civiltà del coraggio

Orientamenti pastorali 2016 17 1

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy.