Anche quest’anno il Circolo Noi di Ca’ Onorai ha organizzato per i propri tesserati il “pranzo sociale” al termine del quale si è svolta l’Assemblea Generale dei soci per l’approvazione del bilancio.
Domenica 30 Aprile sotto la nostra tensostruttura abbiamo creato un’occasione piacevole per fare comunità offrendo un gustoso menù a

“CON UN CUOR SOLO, CANTIAMO ALLA GLORIA DI DIO, CON UN’ANIMA SOLA, NOI DIAMO LODE AL SIGNOR.” È proprio con un cuore solo e formando un sol corpo che noi “Volti di Gioia” animiamo la liturgia Domenicale e molto altro. Quest’ ultimo anno abbiamo avuto modo di fare nuove esperienze che hanno impegnato maggiormente tutto il gruppo: siamo stati invitati ad un saggio di pianoforte e a ben due

Breve riflessione a più voci.
Domenica 19 marzo dieci ragazzi della nostra parrocchia: Alessia, Andrea, Davide, Matteo, Eleonora, Alice, Anna, Sara, Lorenzo, Francesca, (gruppo quarta elementare), hanno vissuto per la prima volta l’esperienza del sacramento della confessione.
Si tratta del primo gruppo di ragazzi che, nella comunità di Ca’ Onorai, ha intrapreso il percorso del rinnovato cammino di Iniziazione cristiana. È questa una tappa significativa di un percorso in cui i ragazzi, assieme ai loro genitori, hanno vissuto il primo tempo, detto “Prima evangelizzazione”, in cui si è visto come il gruppo genitori si è messo in gioco con grande disponibilità ad accompagnare i propri figli nel cammino della fede. Il gruppo dei genitori ha

Anche quest’anno a Ca’ Onorai non è mancato l’appuntamento con il Grest che ha coinvolto tra il 20 giugno e il 1 luglio un’ottantina di bambini e ragazzi dal terzo anno di scuola materna fino alla terza media. Le attività sono state anticipate da un Open day, svoltosi il 29 maggio, che è stato un’utile occasione per gli educatori per presentarsi ai nuovi. Qualche settimana dopo invece il Grest è iniziato ufficialmente.
La giornata tipo era strutturata in tre fasi. Nella prima, gli animatori hanno organizzato la scenetta, ambientata tra Roma e la Grecia, in cui Asterix e Obelix dovevano aiutare l’amico Alafolix a vincere le Olimpiadi per poter sposare la principessa Irina.

Siamo quasi giunti al termine dell’anno scolastico 2015/2016...un anno intenso, ricco di esperienze e momenti significativi che hanno permesso a tutti i bambini di imparare e crescere.
I laboratori attivati (creativo, linguistico, logico-matematico, musicale, inglese e psicomotricità) sono stati delle occasioni privilegiate per l’apprendimento di nuove competenze.
Uno dei momenti significativi di questo anno scolastico è stata la festa di fine anno: i bambini hanno eseguito canzoni, hanno raccontato una storia interpretando dei ruoli, hanno ballato, muovendosi insieme, in coreografie ed hanno suonato strumenti musicali seguendo una partitura.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy.