Anche quest’anno a Ca’ Onorai non è mancato l’appuntamento con il Grest che ha coinvolto tra il 20 giugno e il 1 luglio un’ottantina di bambini e ragazzi dal terzo anno di scuola materna fino alla terza media. Le attività sono state anticipate da un Open day, svoltosi il 29 maggio, che è stato un’utile occasione per gli educatori per presentarsi ai nuovi. Qualche settimana dopo invece il Grest è iniziato ufficialmente.
La giornata tipo era strutturata in tre fasi. Nella prima, gli animatori hanno organizzato la scenetta, ambientata tra Roma e la Grecia, in cui Asterix e Obelix dovevano aiutare l’amico Alafolix a vincere le Olimpiadi per poter sposare la principessa Irina. In seguito si sono svolti i laboratori, la parte più creativa della giornata, come cucina, magliette o fumetto, in cui i ragazzi hanno messo alla prova le loro abilità manuali realizzando dei lavoretti che hanno portato a casa a conclusione del percorso. Leggermente diverso è stato per gli iscritti al laboratorio di teatro, che hanno realizzato la prima edizione del Tg Ca’ Onorai, intervistando i loro amici oppure alcune personalità del paese tra cui il parroco, e uno spettacolo. Per loro il premio è stato mostrare a tutti durante la serata finale il prodotto delle loro fatiche.
L’evento culmine del Grest è stata proprio la serata conclusiva. Gli educatori infatti hanno allestito un braciere olimpico, che è stato acceso “in diretta” dopo aver proiettato un video in cui tra loro si passavano la celebre fiaccola nel territorio limitrofo a Cittadella. Un altro elemento di successo è stato il Giornalino del Grest, che ha raccolto gli scatti e le voci più belle delle due settimane. Grande apprezzamento è stato dimostrato anche per le rubriche dedicate sia al sessantesimo anniversario della fondazione della parrocchia sia alla storia del Grest. La realizzazione è stata resa possibile grazie alla collaborazione di molti ex animatori e dei parroci precedenti come don Gianluigi e don Matteo. In conclusione, possiamo archiviare con grande soddisfazione anche questa edizione del Grest, con l’auspicio di migliorarsi ancora il prossimo anno. Grazie a tutti!!!

Gli educatori
Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy.