«Oggi per noi ragazzi è un giorno speciale, uno di quei giorni che non si dimenticano.
Qui con noi ci sono i nostri genitori, padrini e madrine, gli amici, la nostra comunità parrocchiale: tutte persone che conosciamo e che ci hanno accompagnato nel cammino della vita».

Da oggi ci sarà una persona, un amico unico, nuovo e speciale, che ci seguirà passo passo.
È lo Spirito Santo che, come a Pentecoste, scenderà su di noi e confermerà quanto chiesto dai nostri genitori nel Battesimo. Ora però siamo noi a chiederlo, siamo noi che con gioia ci siamo preparati e vogliamo iniziare una vita più responsabile all’interno del popolo di Dio che è la Chiesa ».
Cominciava così Domenica 22 aprile la S. Messa della Confermazione per 19 ragazzi della nostra comunità parrocchiale.
I visi un po’ preoccupati mostravano tutto il timore del grande giorno, ma anche la gioia per il traguardo raggiunto e la speranza del futuro. Mons. Serena, con estrema semplicità, ha messo tutti subito a proprio agio e la cerimonia è scivolata via molto velocemente, tanto che alla fine più di qualcuno ha detto « Già finito? ».
I ragazzi si sono alternati nelle invocazioni penitenziali, nelle preghiere dei fedeli e nelle preghiere di ringraziamento, mentre i genitori nelle letture della Parola.
Tutto è stato vissuto nella gioia, dall’ “Eccomi” al rinnovo delle promesse battesimali, dall’imposizione delle mani all’unzione con il crisma, sigillo quest’ultimo che conferma la nostra appartenenza a Dio e la consacrazione per una missione.
Quanta gioia nei visi di tutti ed il commento finale è stato per tutti: « Che bello! ». Come ringraziare Dio per tutto questo? Con tutto il cuore e con il ringraziamento dei ragazzi stessi:

« Al termine di questa cerimonia ringraziamo la nostra comunità che ci ha trasmesso gli insegnamenti di Gesù e ci dà la possibilità di testimoniare la sua Parola.
Un sentito grazie a Mons. Danilo Serena che ci ha consacrato per sempre a Cristo attraverso l’unzione con il crisma, ai nostri educatori e familiari che ci hanno accompagnato nella preparazione al Sacramento.
Soprattutto ringraziamo te, Signore, per le gioie che ci dai e ci donerai sempre durante il cammino della nostra vita, per il dono della fede e per la possibilità che ci offri, attraverso lo Spirito Santo, di sviluppare tutti i nostri doni e di metterli a servizio del prossimo.
Grazie per averci accompagnato con il tuo Spirito nella giusta strada, per gli amici che ci fai incontrare e conoscere. Tu sei uno di loro! Se uno di noi perché sei dentro di noi ».

La catechista Bertilla
Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy.