Riportiamo di seguito le riflessioni di alcuni ragazzi della Cresima, conferita da Mons.
Giuseppe Padovan, domenica 23 novembre, subito dopo aver ricevuto il Sacramento della Confermazione:
  • Ti ringraziamo signore per averci donato questo sacramento, e ad averci accompagnato fino a questo punto, aiutaci a pregare per le persone care in particolare per quelli che stanno male

  • Ti ringrazio Signore per averci dato lo Spirito Santo.

  • Grazie per il dono della famiglia che ci ha accompagnato fino alla Cresima. Lo Spirito Santo che abbiamo ricevuto è un aiuto e una forza per andare avanti da soli, accompagnaci sempre con la tua presenza.

  • Grazie per lo Spirito santo che abbiamo ricevuto, ma dona forza anche agli ammalati e alle persone inferme.

  • Ti ringraziamo Signore per tutto il sostegno che ci dai e ci darai, nei momenti più difficili, prenditi cura delle persone bisognose e accompagnaci sempre nel cammino della vita.

  • Ti ringrazio per le molte volte che mi hai aiutato nei momenti di crisi, aiutami a prendere la strada giusta nel cammino della nostra vita

"Per un pugno di dollari"


Cittadella ascolta


17 dicembre 201817 dicembre 2018

I sette peccati capitali della ricchezza

cottarelli

PROF. CARLO COTTARELLI, economista


Venerdì 25 gennaio 2019

La responsabilità delle élites

calenda

Dottor Carlo Calenda già  ministro dello sviluppo economico


Venerdì 1 febbraio 2019

Ricchezza e Disuguaglianza

padovan

PROF. PIER CARLO PADOAN già ministro dell’Economia e delle Finanze.


 Lunedì 4 marzo 2019

Da ricchezza che non sazia

bruni

PROF. LUIGINO BRUNI, Professore Ordinario in Economia Politica al Dipartimento di Giurisprudenza, Economia, Politica e Lingue Moderne dell’ Università Lumsa di Roma

locandina incontri fidanzati cittadella 2018

Assemblea diocesana 2018 1

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy.