Esprimo un ringraziamento particolare al centinaio di persone presenti all’Assemblea della Parrocchia, nonostante la serata poco allettante dal punto di vista atmosferico. Abbiamo cercato di informare con una serie di numeri che alla fine forse hanno lasciato un po’ di amaro … per la consapevolezza che c’è bisogno di molto impegno per completare l’opera di costruzione-restauro del complesso delle opere parrocchiali. Non dubito della vostra generosità, perché anch’io sono consapevole che le vicende economiche mondiali non ci aiutano molto. Ma confidiamo che tutto sarà possibile arrivare a conclusione positiva per almeno due motivi : Quello che è stato fatto, non era guidato da forme di esibizionismo e simili, ma aveva lo scopo di aiutare la Comunità parrocchiale a svolgere la sua missione di formazione e aggregazione al fine di promuovere Fede, Solidarietà, Carità, Condivisione ecc. Secondo sappiamo che la migliore opera educativa è la testimonianza di un sentire comune per promuovere il bene della società, nella certezza che sono da tutti apprezzate le opere realizzate. Quello che ci stupisce è invece il constatare che non tutti - pur Battezzati e fruitori delle opere parrocchiali - condividono anche lo sforzo economico. Ricordiamo che l’assemblea, è stata informata che il deficit dell’anno 2008 è stato di 17.089,36€, interamente coperto con le entrate generali della parrocchia. Di conseguenza l’assemblea ha confermato la necessità dell’aumento della retta a 120,00€ mensile da settembre 2009. Nonostante questo la situazione della Scuola dell’Infanzia, anche per 2009 presenta un preventivo negativo di 10.000,00€, circa a causa della decurtazione del 25% dei contributi regionali e del Ministero della P.I. La situazione si presenta tuttavia ancora critica perché da gennaio 2010 i contributi statali e regionali saranno ulteriormente ridotti del 15%. L’assemblea allora ha proposto una deliberazione che consente di coprire per il 2009, il deficit fino alla concorrenza di 10.000,00€, con un invito ai genitori della Scuola ad attivarsi per promuovere iniziative per contenere il più possibile il passivo. Inoltre l’assemblea ha approvato l’iniziativa della questua straordinaria attraverso la distribuzione di buste casa per casa che verrà fatta oggi. La raccolta sarà fatta dagli stessi entro domenica 22. Riflettiamo: siamo una Comunità?
Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy.