alla preparazione della Prima Comunione

Per ricevere con rispetto e devozione la Comunione ci è stato da sempre insegnato che ci sono delle “condizioni da osservare”.
ANIMA PULITA: Con questa espressione si intende che la nostra coscienza ci deve dire se dall’ultima Confessione ci siamo comportati in modo corretto di fronte a Dio: es partecipazione alla Messa Domenicale, e osservanza dei 10 comandamenti e soprattutto del Comandamento di Gesù: amare il prossimo. STOMACO VUOTO:

  il rispetto di questo speciale cibo richiede anche una disposizione pratica: se per un’ora ci diciamo: non prendo nessun cibo o caramelle e specialmente liquori, ma eventualmente solo acqua, dimostro a me stesso e a Dio di dare più importanza alla Comunione che ad altre cose … ! MANI PIENE: è un’espressione per ricordare che prima di condividere il pane Eucaristico, dobbiamo saper condividere il Pane della Tavola. O in altre parole aver compiuto qualche opera buona ( aiuto ad un povero, un servizio di volontariato, ecc.) In questa domenica alla Messa delle 9,30 con la presenza dei genitori dei ragazzi celebreremo con particolare evidenza il momento dell’Offertorio. I genitori porteranno in chiesa il dono scelto dai ragazzi per l’offerta, e al momento opportuno consegneranno ai ragazzi il dono preparato, e i ragazzi lo porteranno all’altare spiegandone il significato. Vogliamo però anche ricordare che questo gesto deve diventare una consuetudine. Il dono che Cristo fa a noi deve essere un invito forte per pensare che tanti altri hanno bisogno di aiuto. Cristo offre per noi la vita: noi offriamo almeno qualcosa. Vorrei ricordare che sempre, fin dal primo momento, dalla prima Celebrazione Eucaristica, l’offertorio è stato solennizzato come un segno importante della celebrazione Eucaristica. La raccolta di offerte - così detti cestini - è un modo evidente e significativo di partecipazione alla vita della Comunità. E’ inoltre doveroso precisare che il frutto della raccolta è per la Comunità non per il sacerdote celebrante. In questo Contesto acquista un significato speciale anche la raccolta di offerte per il Centro Parrocchiale. Ringraziamo cordialmente quindi coloro che daranno la loro offerta e preghiamo per tutti durante le Messe di questa Domenica.

 


"niente paura"


Cittadella ascolta


24 novembre 2017

Professor Alessandro Albizzati
medico chirurgo, specialista in Neuropsichiatria Infantile
ALESSANDRO ALBIZZATI

Desiderio di morte e desiderio di vita nel mondo giovanile


2 dicembre 2017

Claudio e Paola Reggemi
genitori di Giulio
CLAUDIO PAOLA REGENI

La paura di un'idea


12 gennaio 2018

Dott. Piercamillo Davigo
magistrato, professore della 2ª Sezione Penale presso la Corte suprema di Cassazione
PIERCAMILLO DAVIGO

La giustizia che non teme


Martedì 13 febbraio 2018

Professor Stefano Zamagni
economista, professore ordinario di Economia Politica all'Università di Bologna e di Adjunct Professor of International Political Economy alla Johns Hopkins University, Bologna Center.
STEFANO ZAMAGNI

La globalizzazione tra paure ed opportunità


Mercoledì 18 aprile 2018

S.E. Francesco Montenegro
cardinale e arcivescovo di Agrigento, presidente di Caritas Italiana
FRANCESCO MONTENEGRO

La civiltà del coraggio

Orientamenti pastorali 2016 17 1

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy.