Domenica prossima 29 marzo 23 ragazzini della nostra comunità riceveranno per la prima volta il Sacramento della Confessione o riconciliazione. Perché viene offerto anche questo sacramento? Perché hanno bisogno di conoscere non solo le parole del Vangelo, ma anche di imparare un po’ alla volta a mettere in pratica l’insegnamento del Vangelo. Questi ragazzini sono bravi, hanno tanta buona volontà, ma non basta. Per mettere in pratica l’insegnamento hanno bisogno dell’aiuto. I sacramenti infatti hanno proprio questo scopo: aiutarci a vivere come ci ha insegnato Gesù. Fra tutte le proposte, Gesù ci propone in saper perdonare e chiedere perdono. Nella preghiera del Padre Nostro diciamo queste parole: rimetti a noi i nostri debiti, come noi li rimettiamo ai nostri debitori. Per comprendere bene questa frase, dobbiamo leggere quello che è scritto nel Vangelo due righe dopo questa: Se voi perdonerete agli altri le vostre colpe, anche il Padre che sta nei cieli perdonerà a voi. Forse ci domandiamo: ma che “colpe” o debiti possono avere questi ragazzini? Domanda legittima.. Certamente non hanno colpe o peccati così gravi da aver bisogno del Sacramento della Confessione, che si chiama appunto “Riconciliazione”. Anche se ancora non possono avere commesso colpe gravi, sanno già distinguere ciò che è bene da ciò che è male. Hanno quindi bisogno di saper chiedere “perdono”. Nel brano del Vangelo che leggiamo nella Messa di questa domenica è scritto: Gesù non è venuto per condannare, ma per perdonare. Ma il perdono è efficace quando lo chiediamo, sapendo dire: mi dispiace di non aver messo in pratica l’insegnamento di Gesù.! La celebrazione sarà domenica 29 alle ore 15 I genitori hanno organizzato un momento di festa in sala Polivalente …. Voglio ricordare una cosa: i genitori accompagnino i ragazzi alla messa delle ore 9,30 , dando così l’esempio che alla domenica il primo impegno è la S. Messa. Diciamocelo chiaramente: accompagnarli al pomeriggio senza aver partecipato alla S. Messa darebbe una testimonianza completamente falsata del momento!

"Per un pugno di dollari"


Cittadella ascolta


17 dicembre 201817 dicembre 2018

I sette peccati capitali della ricchezza

cottarelli

PROF. CARLO COTTARELLI, economista


Venerdì 25 gennaio 2019

La responsabilità delle élites

calenda

Dottor Carlo Calenda già  ministro dello sviluppo economico


Venerdì 1 febbraio 2019

Ricchezza e Disuguaglianza

padovan

PROF. PIER CARLO PADOAN già ministro dell’Economia e delle Finanze.


 Lunedì 4 marzo 2019

Da ricchezza che non sazia

bruni

PROF. LUIGINO BRUNI, Professore Ordinario in Economia Politica al Dipartimento di Giurisprudenza, Economia, Politica e Lingue Moderne dell’ Università Lumsa di Roma

locandina incontri fidanzati cittadella 2018

Assemblea diocesana 2018 1

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy.