Caro don Giovanni, come gia sai, il Signore ci ha visitato portandoci via un caro confratello, don Mario, nativo di Treviso ; una sorpresa dolorosa per tutti, anche per me perchè è stato il mio «maestro» di vita missionaria ; appena sono arrivato nel 1974, ha voluto che 1'accompagnassi nella visita ai cristiani in preparazione al Natale: mi ha fatto ascoltare le confessioni e non ci capivo niente, mi ha fatto predicare con l'interprete che allungava a piacimento il mio discorso; mi ha insegnato a non guardare 1'orologio ma il sole e a condividere col cane sotto la tavola quello che non riuscivo ancora a mangiare;

ha trascorso 41 anni in Cameroun, tra Ambam, Ma'an e Yaoundé (luoghi che avete visitato!) e neppure lui si aspettava una chiamata così rapida: rotto un femore fu spedito a Treviso, dove in una settimana ha concluso la sua esistenza; quì nel dolore e la semplicità hanno chiesto che il corpo ritornasse per essere sepolto a Ma'an; un desiderio che dice quanto fosse amato. Il Signore ci ha visitato anche nella gioia quando il Papa e venuto in visita ed è rimasto "con noi" tre giorni. Ha celebrate la Messa nello stadio che si vede dalla finestra della mia stanza; io ci tenevo a festeggiare col papa il 48° anniversario della mia prima messa (Onara 19 marzo 1961) ma per calmare la rabbia della gente che era stata esclusa dallo stadio, ho riunito gli esclusi in chiesa e via televisione proiettata su grande schermo abbiamo pregato, cantato e danzato con quelli che erano nello stadio! E adesso ci prepariamo alle celebrazioni pasquali … più o meno come a Onara, con la sola differenza dei numeri dei candidati ai sacramenti: per la notte di Pasqua sono previsti 50 battesimi di adulti dei quali 15 celebreranno il matrimonio religioso. Restiamo uniti mentre celebriamo gli stessi misteri del Signore: ci uniscano inoltre gli stessi sentimenti e desideri di bene che ci auguriamo vicendevolmente come dono del Signore Risorto. Cordiali saluti e auguri a te, caro don Giovanni e a tutti quelli che si ricordano dove sono! Padre Carlo Scapin - P.S. Sophie (la ragazza che è stata aiutata) e Adalbert (che pure ha avuto un aiutino) vi augurano ogni bene e vi dicono ancora un grande grazie.


"Per un pugno di dollari"


Cittadella ascolta


17 dicembre 201817 dicembre 2018

I sette peccati capitali della ricchezza

cottarelli

PROF. CARLO COTTARELLI, economista


Venerdì 25 gennaio 2019

La responsabilità delle élites

calenda

Dottor Carlo Calenda già  ministro dello sviluppo economico


Venerdì 1 febbraio 2019

Ricchezza e Disuguaglianza

padovan

PROF. PIER CARLO PADOAN già ministro dell’Economia e delle Finanze.


 Lunedì 4 marzo 2019

Da ricchezza che non sazia

bruni

PROF. LUIGINO BRUNI, Professore Ordinario in Economia Politica al Dipartimento di Giurisprudenza, Economia, Politica e Lingue Moderne dell’ Università Lumsa di Roma

locandina incontri fidanzati cittadella 2018

Assemblea diocesana 2018 1

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy.