Fedeli carissimi, il mistero del Figlio di Dio che si fa uomo (incarnazione) è il compimento di un progetto eternamente presente nel cuore di Dio: prima della creazione del mondo, scrive san Paolo, Dio ha in mente un progetto di cui noi uomini siamo i destinatari.
Tale progetto ha la sua piena e definitiva realizzazione in Gesù Cristo, nell’evento della sua incarnazione nel grembo della vergine Maria. Dio ha scelto il grembo di Maria,

preservata dalla corruzione del peccato, per entrare nella storia umana e così realizzò il progetto da lui pensato prima della creazione del mondo.
Il Figlio di Dio facendosi uomo, uguale a noi in tutto eccetto che nel peccato, ci ha unito strettamente a sé, tanto da farci diventare figli adottivi di Dio: ci ha fatti partecipi della relazione filiale che unisce il Figlio al Padre; anche noi veniamo amati da Dio come il Padre ama il Figlio. In questa relazione tra Dio e noi, accolta e vissuta, si realizza la nostra salvezza.
Ebbene, tutto questo umanamente non sarebbe stato possibile se Maria non avesse risposto “sì” all’iniziativa di Dio, se non avesse accolto docilmente la proposta che Dio le fece per mezzo dell’angelo. Per mezzo del “sì” di Maria il mondo eterno, infinito di Dio fa ingresso nel mondo fragile, limitato dell’uomo. In Maria il divino e l’umano si incontrano: lei accettò che nel suo grembo il Figlio di Dio assumesse la natura umana e divenisse anche uomo.
La festa dell’Immacolata, nel mezzo del tempo dell’Avvento, ci aiuta a cogliere l’intima relazione tra l’Avvento e la madre di Gesù. Considerando come Maria attese suo Figlio, siamo invitati ad assumerla come nostro modello e a prepararci ad andare incontro al Salvatore che viene, vigilanti nella preghiera e nella riflessione.
Per celebrare degnamente il Natale è necessario aderire con tutto il cuore al Signore, tenerci lontani dal male accogliendo sempre e in tutto la volontà di Dio espressa nella sua parola, proprio come ha fatto Maria.

don Luciano



"niente paura"


Cittadella ascolta


24 novembre 2017

Professor Alessandro Albizzati
medico chirurgo, specialista in Neuropsichiatria Infantile
ALESSANDRO ALBIZZATI

Desiderio di morte e desiderio di vita nel mondo giovanile


2 dicembre 2017

Claudio e Paola Reggemi
genitori di Giulio
CLAUDIO PAOLA REGENI

La paura di un'idea


12 gennaio 2018

Dott. Piercamillo Davigo
magistrato, professore della 2ª Sezione Penale presso la Corte suprema di Cassazione
PIERCAMILLO DAVIGO

La giustizia che non teme


Martedì 13 febbraio 2018

Professor Stefano Zamagni
economista, professore ordinario di Economia Politica all'Università di Bologna e di Adjunct Professor of International Political Economy alla Johns Hopkins University, Bologna Center.
STEFANO ZAMAGNI

La globalizzazione tra paure ed opportunità


Mercoledì 18 aprile 2018

S.E. Francesco Montenegro
cardinale e arcivescovo di Agrigento, presidente di Caritas Italiana
FRANCESCO MONTENEGRO

La civiltà del coraggio

Orientamenti pastorali 2016 17 1

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy.