Voglio rendervi partecipi della mia grande gioia: il giorno 31 maggio prossimo offrirò per sempre tutta me stessa e tutta la mia vita al Signore, consacrandomi a Lui attraverso i voti perpetui di verginità, povertà e obbedienza nella Comunità Papa Giovanni XXIII.
Voglio ringraziare il Signore con tutti voi per il dono immenso della sua chiamata; chiamata gratuita, sorprendente, misteriosa,

ma che è per me luce ai miei passi spesso timorosi, conforto nelle fatiche, gioia e tenerezza nella quotidianità e speranza quando tutto sembra perduto o senza senso.
Il Signore in questi anni, attraverso le terre attraversate, le persone incontrate, le meraviglie viste e vissute mi ha sempre e solo ripetuto un'unica parola: Io sono la vita, la gioia; la tua vita e la tua gioia; la vita e la gioia del mondo.
Un po' alla volta questa parola ha scavato nel mio cuore e ha fatto casa... Come non accogliere quindi il Padrone di casa perché sia festa senza fi ne? Per custodirlo e portarlo, pellegrina nel mondo, all'incontro con gli uomini che Lui tanto ama? Questa chiamata-desiderio-esigenza mi ha in questi anni conquistata, si è fatta sempre più chiara e necessaria, quasi ovvia per me. Mi sentivo come una valigia ricca di doni, capacità ... ma chiusa, nascosta. Mettendomi nelle sue mani so che Lui saprà dove portarmi, potrà aprire questo scrigno che Lui stesso ha riempito, per far partecipe ogni persona che incontro di queste sue ricchezze.
Ecco perché felice e sicura mi abbandono alle sue mani, perché so che solo così la mia vita sarà realizzata, piena di gioia, di amore, di speranza... Vi chiedo di accompagnarmi con la vostra preghiera, perché veramente il Signore possa prendere totale possesso di me e della mia vita, perché non trovi in me ostacoli o paletti e possa così continuare a compiere la sua opera di amore e misericordia verso ogni uomo.
La celebrazione della mia consacrazione si svolgerà venerdì 31 maggio (festa della Visitazione) alle ore 18,00 in Fiera a Rimini, durante il Convegno annuale della Comunità Papa Giovanni XXIII.
Vi aspetto numerosi per ringraziare con me il Signore.

Pechino, 21 aprile 2013 Cristina Tonelotto

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy.